Supercoppa spagnola, finale: il Clasico Real-Barça 83-79

05.10.2013 21:10 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2071 volte
Supercoppa spagnola, finale: il Clasico Real-Barça 83-79

Dopo che nella scorsa stagione Real Madrid e Barcellona si erano scontrate ben 10 volte, anche la nuova ricomincia sotto lo stesso segno. La vincitrice della Supercopa Endesa esce appunto da questo scontro cominciato alle ore 19 di sabato 5 ottobre a Vitoria nella fernando Buesa Arena. Il campione uscente è il Real Madrid.

La partita è stata condizionata dall'espulsione contestata di Jaycee Carroll per doppio fallo tecnico contro Victor Sada, ma i madridisti non si sono scomposti minimamente, tanto da difendere con successo la corona che avevano conquistato l'anno passato. I blaugrana non hanno confermato le buone sensazioni che avevano seminato ieri, e soltanto Lampe, tra i nuovi arrivati alla corte di Xavi Pascual, ha giocato al proprio standard.

Apre le marcature Tomic, ma il Real è subito avanti 10-2 con Darden e Mirotic e così vanno quasi tutto il primo tempo, Huertas orchestra bene i suoi e la tripla di Oleson 42-43 porta avanti per poco il Barça. La risposta di Mirotic e sergio Rodriguez è immediata e si va al riposo lungo sul 46-44 e Carroll già negli spogliatoi. Il Real mantiene un discreto vantaggio nonostante un Fernandez in panchina con 4 falli, chiude il periodo 63-56. Nell'ultimo quarto Ante Tomic, l'ex di turno, crede ancora nella vittoria catalana (11p nel tempo) ma l'inerzia rimane nelle mani dei blancos che si confermano campioni di Supercoppa per la seconda volta, per di più consecutiva. Sergi Rodriguez è stato scelto come MVP del torneo.

Real Madrid - FC Barcellona 83-79 (29-21, 46-44, 63-56)

Real Madrid: Draper, Fernandez 12, Reyes 9, Diez, Mirotic 20, Rodriguez 18, Carroll, Darden 11, Llull 3, Bourousis 8, Slaughter 2, Mejri.

FC Barcelona: Huertas 17, Oleson 8, Abrines 5, Lampe 10, Tomic 21, Pullen 2, Sada 6, Hezonja , Todorovic, Papanikolaou 7, Nachbar 3, Dorsey .