Sky presenta EuroBasket 2015 a Trento: Tranquillo, Pessina, Pianigiani, Bargnani e Belinelli a ruota libera sulla nazionale azzurra

30.07.2015 17:31 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1684 volte
Sky presenta EuroBasket 2015 a Trento: Tranquillo, Pessina, Pianigiani, Bargnani e Belinelli a ruota libera sulla nazionale azzurra

(di Alfonso Norelli) Sky scende di nuovo in campo, o meglio sul parquet, per i prossimi eìEuropei di basket. E lo fa come sempre cercando il massimo della qualità. Al Grand Hotel di Trento la squadra dei commentatori al completo ha presentato la programmazione televisiva per i tornei di preparazione e quindi per il campionato Europeo in Germania. Flavio Tranquillo, Davide Pessina e Geri De Rosa commenteranno la Trentino Basket Cup tra il 30 luglio e il 1 agosto, poi il torneo di Trieste dal 28 al 30 agosto e infine dal 5 al 20 settembre la fase finale dell’EuroBasket durante la quale la tv satellitare impegnerà un intero canale trasmettendo tre partite al giorno più, ovviamente, analisi e commenti.

All’evento hanno partecipato anche coach Pianigiani, Andrea Bargnani e Marco Belinelli che hanno risposto ad alcune domande sui prossimi importanti impegni. I giocatori Nba hanno ricordato i più bei momenti della squadra azzurra a partire dalla vittoria dell’Europeo del 1999 quando erano soltanto degli adolescenti, poi hanno parlato delle loro aspettative. “E’ stato emozionante – ha affermato Belinelli -. Credo che questo sarà un Europeo speciale, vogliamo fare bene, c’è intesa nella squadra anche fuori dal campo. Sono carico. Prima pensavo a segnare più punti possibile, oggi voglio vincere le partite. Sono a un nuovo livello, ho capito quanto contano le piccole cose. So come giocare e penso di essere pronto. Sia nella Nba che in Europa vado in campo per vincere”. Il Mago Bargnani rivela le così i suoi sentimenti: “Ho avuto per anni il poster di quella squadra in camera, facemmo anche un fotomontaggio con le nostre facce. Era un orgoglio per noi appassionati. Siamo arrabbiati perché noi Nba non abbiamo mai fatto risultato con la nazionale e adesso siamo carichi. Siamo giocatori Nba ma ormai la gente è abituata a questo, non è come una volta che si pensava a loro come extraterrestri. Le uniche differenze con l’Europa sono alcune regole, ma è sempre pallacanestro”. Coach Pianigiani ha analizzato così le difficoltà di una competizione intensa come l’Europeo: “Si gioca tutti i giorni e ogni volta bisogna trovare dei protagonisti diversi – ha detto il ct -. Ogni tiro è determinante, ogni giocatore deve sapersi mettere a disposizione e imparare a essere pronto quando serve alla squadra, mentre nel proprio team tutti sono abituati a essere protagonisti. I ragazzi comunque hanno consapevolezza di questo”.

È toccato poi agli stessi commentatori di Sky soddisfare alcune curiosità della platea. “L’Italia ha tante soluzioni tecniche, bisogna però considerare sia l’aspetto difensivo che offensivo dei quintetti in campo – ha affermato Flavio Tranquillo -. Difficile dire chi prende l’ultimo tiro. Gli x-factor della squadra potrebbero essere Della Valle e Melli, ma anche Gentile ha tanta personalità e talento”. L’ex giocatore Davide Pessina ha analizzato così il girone degli azzurri: “E’ un gruppo molto tosto, ma l’italia è molto forte e può andare avanti. Il leader tecnico è Gallinari, il leader carismatico è un discorso diverso. Bisogna cercare di evitare il quarto posto per non incontrare la Francia”.