Se fossi in Scariolo lascerei Radosevic dove si trova

21.12.2012 11:38 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1047 volte
Se fossi in Scariolo lascerei Radosevic dove si trova

Adesso che non c'è più Hendrix, Milano deve cercare un lungo come sostituto. Ieri Scariolo ha detto a tutti che rivorrebbe portare a casa anzitempo il suo giocatore Leon Radosevic, prestato per questa stagione ai lituani del Lietuvos Rytas Vilnius che di fatto gli han dato una grande mano nella sua crescita personale divenendo presto un giocatore cardine inserendolo nel quintetto base con tanti minuti in ogni gara (solo in Euroleague 22 minuti e in Coppa è andato in doppia cifra ben 7 volte su 10 incontri ( ma solo perché in un paio di occasioni non era a posto fisicamente, nell'ultima gara a Istanbul con il Besiktas è andato in doppia doppia con ben 10 rimbalzi, praticamente il doppio dello spazio che gli aveva dato l' Armani). Secondo me, lo lascerei parcheggiato fino a fine stagione per poi ritrovarselo nella prossima stagione ancora più forte di adesso. Sapendo come si lavora in Lituania, soprattutto in allenamento, in un ambiente stupendo dove non esistono pressioni di alcun genere, sarebbe un grave errore di valutazione toglierlo proprio adesso. Del resto, Milano se avesse voluto puntare sulla sua crescita come fanno all'estero, abituati a lanciare in campo i giovani senza paura, se lo sarebbe tenuto. Ma Milano ha il brutto vizietto di correre dietro alle farfalle in Estate per poi ritrovarsi in mano un pugno di mosche in piena stagione agonistica. C'è ancora troppa confusione e allora adesso che stiamo assistendo all'ennesima rivoluzione le conviene andare a caccia di un vero mastino già collaudato a cui non interessa il minutaggio, bensì soltanto dare minuti importanti e di qualità e i nomi non mancano se solo si avesse le idee più chiare. Milano cerca un play e un pivot, la base per costruire una vera squadra. Bloccata la partenza di Stipcevic per ovvi motivi, ora si ritrova a giocare con il solo Bremer contro Varese e poi ci sarà un altro confronto stellare con Cantù all' Epifania, senza dimenticare l'incontro a Biella alla vigilia di capodanno e la visita a Brindisi all'ex-coach Bucchi, in tutti questi incontri che chiuderanno il girone d'andata, Milano si giocherà l'ingresso alle Final Height di Coppa Italia che tra l'altro si giocheranno al Mediolanum Forum. Impensabile che ne resti fuori. (rb)

(c) Riproduzione riservata