Rose e James infiammano lo United davanti a Barack Obama

28.10.2015 07:52 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 520 volte
Rose e James infiammano lo United davanti a Barack Obama

Sotto lo sguardo attento di Barack Obama, Rose e James non potevano che dar vita ad una gara di altissimo livello anche se era la partita inaugurale della stagione NBA. E gli elementi che caratterizzeranno la lotta per il primo posto a Est sono emersi tutti, dalla classe cristallina del play dei Bulls che hanno messo in mostra la solidità della coppia spagnola di lunghi Gasol-Mirotic, dall' one-man-show che è LeBron James a quel Mo Williams che, nell'attesa del ritorno di Irving è quel valore aggiunto mancato l'anno scorso ai Cavaliers.

Una gara così non ha padrone, e vive dei sorpassi tra le due contendenti; semmai la novità è nelle seconde linee di Chicago che quando entrano non fanno rimpiangere i titolari. Il finale: a 1'15" dalla sirena il jump shot di Butler sembra chiudere la contesa sul 97-89. Ma due triple consecutive di Kevin Love riaccendono le polveri che sembravano sopite: 97-95. Derrick Rose fallisce l'ultima occasione per i Bulls e, nell'azione finale James si fa stoppare da Pau Gasol, e il rimbalzo che ne viene fuori non accende il tiro della disperazione di Williams per il pronto intervento di Butler!

Score: 19 Mirotic. 18 Rose, 17 Butler, 11 Moore, Snell per Chicago; 25p+10r James, 19 Williams, 18 Love, 10 Jefferson, 2p+12r Thompson per Cleveland.