Reclamo Virtus Roma: disponibili le motivazioni della Corte di Appello Federale

01.08.2016 15:56 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1242 volte
Reclamo Virtus Roma: disponibili le motivazioni della Corte di Appello Federale

Con un brevissimo comunciato e una lunghissima sentenza con motiviazioni , la Corte di Appello federale ha messo a disposizione di tutti la conoscenza del perché sia stato rigettato il ricorso della Virtus Roma, ineccepiblimente rea di aver pagato con un giorno di ritardo, la tassa di iscrizione che doveva essere perentoriamente versata entro il 7 luglio 2016. A nostro giudizio il parere della Corte ci sembra ovviamente ineccepibile ma, leggendolo, ognuno si potrà formare la propria opinione. Come pianetabasket.com riteniamo che, dal momento che la tassa di iscrizione è stata versata dalla Virtus Roma entro le 24 ore seguenti alla scadenza prevista dalla Federazione con una email di correzione in base dell'erranea disposizione che la FIP stessa aveva formulato una prima volta e che è stata bacchettata e censurata dalla Corte d'Appello in maniera chiara in questa sentenza, il CONI dovrebbe intervenire motu proprio per la convalida dell'iscrizione della società capitolina.