Playoff gara 4, David Logan porta Sassari in semifinale contro una Trento che lotta fino alla fine

24.05.2015 22:44 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Playoff gara 4, David Logan porta Sassari in semifinale contro una Trento che lotta fino alla fine

Sarà Milano contro Sassari. Trento gioca bene, Buscaglia indovina qualche aggiustamento tattico che mette in difficoltà spesso Sassari che sente parecchio l'avversario che pressa fisicamente, arrivando quasi a compromettere la vittoria in un finale incandescente e 18 palle perse. Ma da quando Meo Sacchetti sceglie di concedere il tiro dalla distanza agli ospiti chiudendo l'area alle penetrazioni di Mitchell, la gara gira totalmente in mano ai sardi che, nonostante Dyson, hanno troppo talento in campo da opporre alla neopromossa. Solo Owens in attacco e la pressione daranno speranza a una rimonta che sul +18 del Banco Sardegna sembrava solo una pia illusione.

La Dinamo scende in campo sentendo la pressione casalinga addosso e lascia l'iniziativa della gara a Trento che parte tirando molto bene dentro l'area del Banco. Mitchell e Owens portano la Dolomiti Energia sul 18-24, ma contnuano a mantenere fino al 15' il pallino del gioco grazie anche alle percentuali 3/14 da tre punti (4 su 22 altermine dell'incontro) di una Sassari arruffona 26-32. Poi d'incanto si ribalta l'inerzia, Formenti piazza una bomba importante e Trento smarrisce la trebisonda: un 10-0 che fa male agli uomini di Buscaglia.

Con Dyson incerto è Logan a spingere i sardi; Forray però tiene botta ed è solo un'altra tripla di Formenti a rilanciare l'azione della Dinamo che vola 44-38. Poco dopo, con Trento che, pur sfidata dalla tattica di Sacchetti, da tre non ci prende più e da sotto soffre la ritrovata aggressività dei padroni di casa che col contropiede di Logan fanno 46-38. Nei secondi conclusivi due liberi di Mitchell fissano il punteggio sul 46-40. Topo scorer: Logan 16, Mitchell 14.

Sassari rientra pressando l'avversario, Dyson si iscrive timidamente tra i marcatori, Trento soffre la velocità dei sardi che prendono un discreto vantaggio al 25' con i liberi di Sosa 57-46. Owens e Sosa arricchiscono il tabellino, ogni azione diventa lunga e complessa con due formazioni che subiscono le difese aggressive: due canestri di fila di Flaccadori (il secondo su rimessa sarda intercettata da Forray) però scombussola tutto e Meo Sacchetti chiama timeout sul 59-52 con 2'15". Sosa affloscia Trento con un contropiede velocissimo, Jeff Brooks ci aggiunge un gioco da tre punti sui recuperi di Formenti e Brian Sacchetti, oascolo tira un air ball sulla sirena del 30' 64-52.

Si riparte col ritrovato Brooks, Pascolo e Baldi Rossi rispondono 66-56 con la Dinamo che non dà la sensazione di essere già appagata. Logan dalla lunetta con 4 punti in fila al 31' per il nuovo +14, ma il parziale parla solo Banco di Sardegna. Un gioco da tre punti di Lawal e una tripla dall'angolo di Logan firmano il 76-58. Jamarr Sanders, due+libero e una tripla filati, tende a rianimare la Dolomiti Energia che al 36' è sotto 78-64. Lawal 0/2 ai liberi, mentre Grant trova il tiro dalla media e Owens la schiacciata in tap in 79-68. Trento concede la lunetta a Sassari (16 su 25 al 37') ma non riesce a scollarsi la doppia cifra di distacco con 2'47" timeout Banco. Solo a 1'48" Pascolo in due tempi segna per il -9 (81-72) in contropiede. L'instant replay consegna una palla dubbia a Trento: Jamarr Sanders realizza nell'azione, poi Sosa in ricezione commette fallo ma la palla che potrebbe rimettere in dubbio la partita viene buttata inutilmente fuori, per lo sconcerto (e qui ci fermiamo) di coach Buscaglia: 81-74 a 1'20". Sosa perde palla, rimette in gioco Forray che guadagna la lunetta su Brian Sacchetti: 81-75, solo un libero! Attacco prolungato della Dinamo con Trento che fa fallo troppo tardi, Logan va in lunetta con solo 28 secondi 82-75... attacca ancora la formazione di Buscaglia, ma Pascolo si fa stoppare da Jeff Brooks, la palla rimane però all'Aquila che trova due punti preziosi sempre con Pascolo. Un'altra palla persa di Logan vale una rimessa Trento con Baldi Rossi che inciampa e la restituisce ai padroni di casa, un finale confuso dei sardi sul quale Sacchetti dovrà ragionare con la squadra ma il +5, con 5"26 sembra dare margine. Lunetta per Dyson che si riscatta col +7, Forray da tre 84-80 ma manca 1 solo secondo, il pubblico del Palaserradimigni è in piedi, Sassari avanza in semifinale (3-1).  

Dinamo Banco di Sardegna 84 - Dolomiti Energia 80 ( 18-24, 28-16, 18-12, 20-14)

Dinamo Sassari – Logan 26, Sosa 11, Formenti 6, Sanders 2, Devecchi 8, Lawal 10, Chessa, Dyson 9, Sacchetti 2, Vanuzzo, Brooks 5, Kadji 4. All. Meo Sacchetti.

Dolomiti Energia – Mitchell 14, Sanders 14, Pascolo 15, Grant 2, Forray 6, Flaccadori 4, Owens 18, Baldi Rossi 4, Armwood 1, Spanghero 3. All. Maurizio Buscaglia.

Arbitri: Luigi Lamonica, Guido Federico Di Francesco e Carmelo Lo Guzzo.