PLAYOFF GARA 2 - Il Banco sbanca il Forum con le triple e porta in dote a Sassari la parità nella serie

02.06.2014 00:00 di Umberto De Santis  articolo letto 2350 volte
PLAYOFF GARA 2 - Il Banco sbanca il Forum con le triple e porta in dote a Sassari la parità nella serie

ASSAGO. Sassari si scrolla di dosso nel secondo tempo la ruggine di un quarto di finale assai più breve e meno intenso di quello dell'Olimpia Milano; passa con autorità al Forum segnando 59 punti nel secondo tempo e ritrovando per una sera quella fiducia nel suo sistema di gioco e quel clima di esaltazione positiva visti nelle Final Eight. Entusiasmo, voglia di correre, sacrificio di gruppo mentre le scelte di gioco di Banchi nel secondo tempo concedono tante occasioni dall'arco agli avversari e, se non si contesta il tiro a certi giocatori, fioccano gli assist (26) e le triple (13/25). Resa così inutile un'altra gara sontuosa di capitan Gentile, mentre gioavmento per la fluidità del gioco verrà dal ritrovarsi di Daniel Hackett dopo l'appannamento degli ultimi mesi. Preoccupante, viceversa, il calo delle percentuali al tiro registrato dopo il sorpasso dei sardi. Gara dominata dalla transizione di Sacchetti che ha spuntato le armi dei lunghi milanesi, che hanno fatto la figura delle comparse di fronte ai più mobili Caleb Green e Drew Gordon. Adesso si andrà in Sardegna, dove l'Armani è attesa da due incontri sold out, sul punteggio di 1-1.

Milano controlla tutto il primo tempo anche se Sassari parte con uno 0-7 ispirato da Marques Green e Drake Diener. Ma dopo la fiammata iniziale cominciano i problemi per la squadra di Sacchetti che per tutto il primo tempo non trova il canestro da tre punti ma un 9/10 ai liberi perché l'Olimpia in difesa picchia duro. Al 5' il 9-0 con sette punti di Hackett rimette in ritmo la formazione di coach Banchi, Vanuzzo riporta la Dinamo avanti con la tripla 11-12, poi ci pensa Gentile a restituire il colpo. Poi nel gioco dei cambi sono Samuels e Kangur a fissare il primo quarto sul 20-14.

E Kangur ricomincia a segnare nel secondo quarto da tre, poi la schiacciata di Lawal vale il +10 dei padroni di casa, a tratti arrembanti con eccellenti percentuali da due. Caleb Green comincia a scaldarsi ma Cerella porta l'EA7 sul 32-19, in controllo. Thomas e Sacchetti tengono viva la Dinamo, Melli a segno ma falloso in difesa. Alessandro Gentile sfrutta i mismatch contro Marques Green, e una perfetta azione d'attacco dei sardi mette in condizione Brian Sacchetti di chiudere all'intervallo sul 40-31.

Il Banco Sardegna rientra dallo spogliatoio più vivo, quasi rilassato e come per incanto ritrova la sua arma micidiale da tre punti riportando la media nel periodo sul 50%. Terzo quarto difficile per l'Armani che vede sfuggire il vantaggio. Drake Diener si presenta con la tripla, Langford e Moss replicano dall'arco 46-36. 10 punti che al 23' i cugini Diener risucchiano in un lampo 46-46, la tripla di Langford sembra rianimare l'Olimpia, ma certamente la gara è riaperta. Anzi è Sassari con un break dei due Green 0-9 a tentare la fuga 53-58; Moss e gentile ricuciono lo strappo ma i ragazzi di Sacchetti ripartono col 0-8 di Gordon e Caleb. La tripla fortunosa allo scadere di Langford termina il periodo sul 60-66.

1-7 con lo scatenato Gordon in azione per l'abbrivio sassarese al 32' 61-73, ma capitan Gentile scuote il Forum con cinque punti. La risposta di Thomas è da tre punti 66-78. Milano non deve perdere ulteriore contatto: Gentile da due (20p al momento), poi Lawal ma un solo libero 69-78 al 35'. Hackett e Moss da tre punti 72-78, mentre comincia a essere utilizzato l'instant replay su una palla vagante, seguito da un timeout di Meo Sacchetti. Anche Marques Green sembra un altro giocatore, e chiuderà in doppia cifra con 11 assist e 16 punti!

Si riparte con Milano che dimentica Drake Diener che punisce da tre 72-81. Accorcia Cerella poi pressing milanese che porta a un recupero palla importante, ma cerella vede il ferro rifiutargli la palla invitata da Gentile. Canestro sbagliato, canestro subito: Marques Green fa +10, e Moss è costretto a rispondere dalla lunga distanza 77-84 con due minuti ancora sul cronometro. Altro instant replay, che riconsegna un'altra possibilità all'EA7. Jerrells con 1'44" lancia l'alley-oop a Lawal -5, la risposta è di Omar Thomas. Indomabile Jerrells tripla del -4, ma con azione ai 24" Caleb Green rifionda l'ennesima tripla del secondo tempo 82-89. Gentile va in lunetta a 46" dalla fine ma sbaglia il secondo tiro, il rimbalzo è del Banco Sardegna che tiene la palla al limite, e stavolta Caleb Green fallisce il bersaglio. Ma sono solo, dopo il timeout Banchi, solo 18 secondi sull'83-89. Gentile fallisce la tripla, ma Lawal si guadagna due liberi. 0/2, rimbalzo, fallo subìto e lunetta per Caleb Green. Jerrells pesta la linea laterale restituendo l'ultimo pallone giocabile alla Dinamo, finisce così 83-90.

Milano    83 20 20 20 23 Gentile 21, Moss 12, Langford 11, Jerrells 8
Sassari  90 14 17 35 24  D. Diener, C. Green 20, M. Green 16 (11as), Gordon 12