Nemmeno i Bulls possono fermare Golden State

21.11.2015 08:44 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 420 volte
Nemmeno i Bulls possono fermare Golden State

E' da gennaio che i Warriors non perdono una gara in casa di regular season: una striscia di 26 vittorie. E la sconfitta fu per mano dei Bulls. Adesso che ritornano, però, non riescono a replicare quell'impresa in una Oracle Arena che celebra l'altro record con 14 vittorie consecutive dall'apertura del campionato. Ancora una e sarà record assoluto nella storia della NBA.

Curry si ferma a 27 punti, Golden State soffre con i cinque punti in fila di Hinrich che a 5'44" dalal fine valgono l'89 pari; Curry da tre allunga, ma il fadeaway di Butler vede Chicago indietro di soli 3 punti con 3' al termine. Le due triple consecutive di Barnes rompono gli indugi 102-92 per il minuto finale in discesa per i Warriors.

106-94 per Golden State (14-0) con 27 di Curry, 20 di Barnes, 15 di Thompson, 12 di Iguodala; per i Bulls (8-4) 28 di Butler, 18p+10r di Mirotic, 17 di hinrich, 14p+10r di Gasol.