Minuto di silenzio in tutti i campionati per ricordare le vittime di Parigi

14.11.2015 14:12 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 389 volte
Minuto di silenzio in tutti i campionati per ricordare le vittime di Parigi

Il presidente della FIP Giovanni Petrucci, accogliendo l'invito del presidente del CONI Giovanni Malagò, ha disposto che venga osservato un minuto di silenzio per tutte le gare di tutti i campionati di questo fine settimana, posticipi inclusi, per ricordare ed onorare le vittime dei vili attacchi terroristici di Parigi.

In Francia sono state annullate tutte le manifestazioni sportive in programma per oggi. A Parigi, ieri sera, il Paris Levallois ha giocato regolarmente la sua partita di campionato, superando in casa l'Elan Chalon per 99-86. Per fortuna il Palais des Sports Marcel-Cerdan si trova nel 17° arrondissement, lontano sia dallo Stade de France che dagli altri eventi terroristici del centro della città.

Gli attentati messi in atto da probabili cellule dello stato islamico Isis (che ha rivendicata la paternità del gesto via Twitter) hanno causato la morte di 128 persone con 200 feriti, di cui 80 gravi. Tre italiani coinvolti loro malgrado nelle sparatorie: feriti due ragazzi, la terza persona è una donna, Valeria Solesin di 28 anni, di cui non si avrebbero ancora notizie.