Milano alza il tiro su Pesaro

29.05.2012 11:19 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 612 volte
Fonte: QS
Milano alza il tiro su Pesaro

INIZIA questa sera la sesta semifinale consecutiva dell'Emporio Armani Milano che ormai si è riiscritta a pieno titolo tra le grandissime del nostro campionato di serie A. Da quando è tornata a questo livello, però, nella stagione 2006-2007, la Montepaschi Siena è la vera dominatrice con le cinque vittorie in fila del campionato. Ora, a difesa della storia e del record del vecchio Borletti che, proprio insieme all'attuale Siena, detiene il record di scudetti consecutivi, l'Olimpia si appresa a giocare la semifinale contro la Scavolini Pesaro. Una sfida (la numero 2000 nella storia dei milanesi in serie A) che fa fare un tuffo nel passato, negli Anni 80, quando le sfide Milano-Pesaro assegnavano lo scudetto, ma che ora si propone come una gradevolissima serie tra due delle squadre che giocano il basket più offensivo del campionato. «Affrontiamo una squadra in un grandissimo momen- to di forma e ricca di talento atletico e tecnico, oltre ad essere difensivamente molto ben organizzata - dice il coach milanese Sergio Scariole, che con la Scavolini è stato campione d'Italia nel 1990 -. Abbiamo la grande motivazione di tornare a giocare una finale, ma il grande rispetto che nutriamo nei confronti dei nostri avversari e l'umiltà con la quale ci dobbiamo sempre porre davanti a ogni partita ci raccomandano grande attenzione». E COME con Venezia partire bene è fondamentale per dare l'impronta giusta alla serie, a maggior ragione dopo il miracolo che la Scavolini ha fatto eliminando Cantù: «Sarà importante affrontare la prima partita con grande concentrazione - continua l'allenatore milanese - visto che chi arriva da una quinta partita vinta parte sempre con un vantaggio dal punto di vista psicologico». Qualche problema di formazione per i biancorossi milanesi che potrebbero dover fare a meno di Leon Radosevic e di Justin Dentmon che hanno avuto qualche problema fisico nei giorni passati e il loro utilizzo sarà deciso solo poco prima della palla a due. Così diventa ancora più importante il rendimento di Mason Rocca che, per ora, anche se con minutaggi ridotti ha sempre risposto alla grande anche nelle sfide di playoff. Diretta alle 20.30 su Rai-Sport 1 e su Radio Hinterland (94.6 fin, ).

Sandro Pugliese