LIVE FIBA Europe Cup - Pareggio a Utena fra Avellino e Juventus

21.03.2018 19:05 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1011 volte
LIVE FIBA Europe Cup - Pareggio a Utena fra Avellino e Juventus

La Scandone si scopre abbonata ai pareggi di Coppa e ddopo quello interno nel turno precedente con il Tsmoki Minsk va a prenderne un altro in Lituania. La formazione irpina ha giocato con grande veemenza contro avversari tosti sul piano fisico e ben provvisti quando c'era bisogno di correre. Non si è venuti a capo del loro gioco ma qualche riflessione nei prossimi giorni e il calore del PaladelMauro potrebbero fare la differenza. Sempre che ancora una volta la tensione non monti... Gaines e Korniienko fattori decisivi per i padroni di casa.

Gara 1 di quarti di finale in Lituania per la Sidigas che comincia bene con la tripla di Leunen 0-3, ma la Juventus, grazie a un buon tifo e la coppia Kupsas-Korniienko passa avanti e chiude il primo quarto 21-14 con la Scandone che mette gli ultimi quattro punti in una manciata di secondi. Secondo quarto più solido. Il break 0-8 con Fitipaldo in evidenza rimette avanti gli irpini 25-28, ma in realtà la gara è sempre aperta punto a punto. Schiaccia Fesenko per il 32 pari con 2'26" all'intervallo. Il trend non cambia. le due squadre si equivalgono anche nelle statistiche, ultima azione per D'Ercole che lancia Fesenko. Fallo e liberi, 1/2 per l'ucraino, 36-38 all'intervallo.

 

Better safe than sorry, right ?

— FIBA Europe Cup (@FIBAEuropeCup)

 

 

Festival degli attacchi nel terzo periodo, con Avellino che mette Fesenko in bella vista, ma l'Utena che ribatte colpo su colpo al 25' è 47-48. C'è spazio anche per Lawal. I lituani non sfruttano bene i tiri liberi, ma sono +1 con 3'52". Invece Lawal fa 2/2 ma poi è impotente sulla schiacciata di Gaines a campo aperto. Filloy va di tripla, Korniienko pareggia, e l'americano con lo zero vola in contropiede 55-53 con 2'30". Gioco da tre punti per Wells e tripla per Kenny Gaines, sempre lui. Lunga azione di Filloy, ancora pari. Tocca a Guscikas, schiaccia Wells per chiudere 60-60. Tutto da decidere.

La Juventus piazza lo strappo 5-0 in apertura ultimo quarto; Avellino trema un pò, ma Wells e Leunen ricuciono al 32' 65-64, poi Siksnius piazza la bomba. Infortunio alla gamba per Gaines, che si tiene le mani nei capelli e viene accompagnato fuori con 5'49". Wells guadgna 2/2 in lunetta e mantiene ancora il -2 dopo il 35'. Utena non affonda, la Scandone ringrazia e Rich chiede palla per esplodere la bomba del sorpasso. Timeout lituano 70-71, 4'23". ancora fischi generosi per l'Utena, Sidigas in bonus, Buterlevicius +1. 2'46" Leunen per Fesenko, schiacciata. Sale un pò di frenesia, la Juventus butta via un pallone. Avellino sorride e Fesenko fa +3. Il fallo dell'ucraino vale tre liberi di Buterlevicius che pareggioa con 1'30". Si decide per episodi: Utena gioca tre volte consecutive la palla non realizza. Alla prima invece Leunen va dentro con poco più di 30 secondi. La Juventus attacca, sbaglia con Bickauskis ma ottiene la rimessa con 14 secondi sul cronometro. Timeout, da cui Buterlevicius esc in uno contro uno con Leunen e ottiene il pareggio a quota 77. Timeout Sacripanti, mancano appena 1,2 secondi. Pasticcio sulla rimessa, e si rimanda tutto al PaladelMauro.

Finisce 77-77. Boxscore: 18 Gaines, 15p+10r Korniienko, 15 Kupsas, 13 Buterlevicius, 11 Siksnius, 5 Guscikas per la Juventus; 17 Wells, 15 Fesenko, 11 Rich, 8 Fitipaldo, Scrubb e Leunen, 5 Filloy, 3 D'Ercole, 2 Lawal per la Scandone.