LIVE Euroleague - Notte buia al Forum, passa il Fenerbahce e ora i Playoff per Milano sono lontanissimi

28.03.2019 23:00 di Giorgio Bosco   Vedi letture
LIVE Euroleague - Notte buia al Forum, passa il Fenerbahce e ora i Playoff per Milano sono lontanissimi

Milano esce tra i fischi del Forum dopo la pesante sconfitta casalinga contro i vice campioni in carica del Fenerbahce. Vincono gli uomini di coach Obradovic che si aggiudicano matematicamente il primo posto in RS dopo un match condotto per 40 minuti. È l'Olimpia delle delusioni quella che esce dal campo del Forum con una prova impalpabile del duo Nedovic-James che non sono mai stati capaci di entrare in partita. 45 punti a testa per i due giocatori chiave in casa Fene con Dixon che apre le danze nel primo tempo per poi lasciare la scena a un Kalinic straripante nella ripresa. Quinta sconfitta consecutiva tra Campionato e Eurolega per le Scarpette Rosse che ora sono obbligate a tentare l'impresa a Istanbul, sponda Efes, e a sperare a un suicidio delle pretendenti ai Playoff per sperare in un posto alla post season.

CRONACA

Match cruciale per le sorti dell'Olimpia Armani Milano che ospita, nel penultimo turno di Euroleague, un incerottato Fenerbahce. La compagine di coach Obradovic si presenta al Forum con varie defezioni: 4 uomini sono rimasti ad Istanbul (Ennis, Lauvergne, Vesely e Sloukas) mentre Guduric è al seguito della squadra, ma le sue condizioni non sono ottimali. Serve una partita perfetta all'Olimpia Milano che dovrà cercare di riorganizzarsi dopo la sconfitta a Desio di 6 giorni fa contro il Panathinaikos. Milano è reduce da 4 stop consecutivi tra Campionato ed EuroLeague. Nei 15 precedenti tra le due squadre è il Fenerbahce a comandare con 10 vittorie e 5 sconfitte. Palla a due alle ore 20:45!

AGGIORNAMENTO: Amedeo Della Valle è fuori dai 12 a causa di un risentimento muscolare. 

 

QUINTETTI

Milano: James, Nunnally, Micov, Brooks, Tarczewski

Fenerbahce: Ali Muhammed, Green, Kalinic, Melli, Duverioglu

 

Palla a due vinta dal Fenerbahce che va subito a segno con la tripla di Dixon, risponde Micov dalla lunetta (2-3). La stoppata di Tarczewski non è regolare mentre dall'altro lato è Nunnally a firmare la parità a quota 5. Sorpasso Olimpia, Micov ruba e appoggia il 9 a 7. Dixon si fa trovare presente e dall'angolo non sbaglia, 9-10 a metà primo periodo. Milano spreca qualche pallone di troppo, Duverioglu ben servito da Dixon inchioda il 9 a 12. Timeout Armani Exchange. Green con i liberi e Dixon dalla media allungano il divario tra le due squadre sul +7 (9-16), ma Micov e Nunnally ricuciono subito sul -2 (14-16). Dixon mette a segno la terza tripla della sua partita a cui risponde il 2+1 di Tarczewski che mantiene le distanze invariate. Datome dalla lunga mette a referto i primi suoi 3 punti poi James deraglia e gli viene fischiata un'infrazione di passi. Fine primo quarto con i turchi avanti 17 a 22. Kalinic appoggia due volte da sotto indisturbato, ma Milano prova a rimanere aggrappata al match con Jerrells e Kuzminskas per il 22 a 26. Momento di difficoltà Olimpia, Green in penetrazione realizza il +6. Sul 24 a 30 coach Pianigiani chiama il suo secondo timeout del primo tempo. Le scarpette rosse entrano con un'altra intensità, Kuzminskas e la tripla con fallo di Nunnally costringono Obradovic a fermare l'inerzia EA7. Dopo il minuto di sospensione Nunnally dalla lunetta infila la parità sul 30 pari. Nedovic continua a sbagliare e il Fenerbahce non perdona, Green, Mahmutoglu e Dixon aggiornano il risultato sul 32 a 40. I liberi di Melli valgono la doppia cifra di vantaggio (32-42) a 2 minuti dall'intervallo. Piove sul bagnato in casa Olimpia, Tarczewski si deve sedere in panchina con 3 penalità sulle spalle. Gli ospiti muovono la palla in maniera pazzesca riuscendo a punire, con tiri aperti, le disattenzioni della difesa meneghina. Dall'altra parte l'Olimpia, con James e Nedovic al momento non pervenuti, si affida alle giocate estemporanee di Jerrells e Nunnally. Fine primo tempo con il Fenerbahce avanti 42 a 52 con 18 punti di uno straripante Ali Muhammed. 

 

Torna James in quintetto, ma è Nunnally ad aprire le danze con 5 liberi in fila. Milano ci prova, 47 a 55 al 23esimo. Nunnally dalla media fa -6 poi Dixon da oltre l'arco non sbaglia (49-58). Sfida tutta italiana con Brooks e Melli che si scambiano due canestri. Datome in faccia a James poi i liberi di Kalinic valgono il +11. Dopo 26 minuti di gioco arrivano i primi due punti di Mike James, ma il divario rimane invariato (54-65). Milano può sfruttare il bonus ospite per guadagnare giri in lunetta. Nunnally e James riaccorciano sul 59 a 65. Micov dalla lunga fa esplodere il Forum, Datome sbaglia e James ancora dalla linea della carità fa -3 (66-69). Guler appena subentrato si rende subito protagonista con una canestro e una rubata. Nunnally è l'ancora di salvataggio dell'Olimpia. Fenerbahce sul +5 (68-73) a 10 minuti dal termine. Nunnally riprende da dove aveva lasciato e segna in penetrazione alimentando le speranze di rimonta Olimpia. Nel momento di difficoltà del Fene è Kalinic a risollevare i turchi con 5 punti consecutivi. James impalpabile sia in attacco che in difesa ed ora gli ospiti provano l'allungo definitivo, 70-83. Timeout Milano. Micov prova a dare una scossa dall'arco, ma non basta. Kalinic sotto canestro fa quello che vuole mentre dall'altra parte Datome scrive il +15 (76-91). Nedovic e Jerrells sono nervosissimi e vengono entrambi sanzionati con un fallo tecnico che permette al Fenerbahce di allungare. Il Forum inizia a svuotarsi, i tifosi non ci credono più. Green dalla media chiude i giochi. I Playoff per l'Olimpia Milano ora sono lontanissimi. Titoli di coda a Milano. Vince il Fenerbahce 90 a 104.

 

 

Olimpia Armani Milano-Fenerbahce Beko Istanbul 90-104

Parziali: 17-22, 42-52, 68-73

Tabellini Milano: Nunnally 26, Jerrells 20, Micov 15, James 8, Nedovic 3

Tabellino Fenerbahce: Muhammed 23, Kalinic 22, Green e Datome 12, Melli 6.