Lega A - Ultimo quarto fatale alla Reyer, che cede al potere dell'Aquila Trento

29.05.2018 22:25 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1124 volte
Fonte: Play by play di Alfonso Norelli - La Voce del Trentino
Lega A - Ultimo quarto fatale alla Reyer, che cede al potere dell'Aquila Trento

Energia, forza, un pizzico di follia oltre le righe anche in gara 3. Si discuterà poi nel dopopartita, ma gli arbitri tengono in mano la situazione con molti fischi e l'espulsione di Austin Daye nel primo tempo. La Reyer si fa intrappolare nel gioco veloce e molto duro della Dolomiti Energia, si fa staccare ma riprende in mano tre, quattro, cinque volte la situazione fino a subire nell'ultimo quarto lo strappo decisivo. Gli uomini di De Raffaele potranno recriminare (oltre all'assenza di Michael Bramos) sull'aver alzato il livello di scontro fisico solo negli ultimi tre minuti, ma a quel punto Sutton e Shields hanno già scritto il loro nome sul tabellino della partita e Jorge Gutierrez vola in contropiede per firmare a 1'16" il sigillo che chiude la gara. 2-1 per l'Aquila Trento, si continua dopodomani con il match-ball per i padroni di casa.

Sutton e Shields volano in apertuta, Jenkins inaugura le segnature degli ospiti che però perdono molti palloni anche se stoppano due volte Shields in difesa. Hogue con un’azione prepotente mette il 6-2. Venezia perde un’altra palla e Forray punisce col 9-2 dall’arco. Timeout forzato per De Raffaele che ha già provato la zona. Liberi di Forray per il massimo vantaggio, difesa fortissima dell’Aquila Basket. Daye però mette una tripla, ma Peric sciupa l’occasione sbagliando due liberi. Contro la zona dei campioni d’Italia Shields infila la bomba del 14-5. Beto Gomes rifila una stoppatona a Peric e dall’altra parte Sutton subisce un fallo antisportivo convertendo un solo libero. +10 Trento. Liberi di Peric, fallo in attacco di Gutierrez. 15-7 dopo 7 minuti. Bel gancio di Peric, Beto mette due liberi per il nuovo allungo. Trento costringe al bonus la Reyer e tira altri 4 liberi ma ne sbaglia 2 con Hogue e Gutierrez. 19-9. Opportunità persa, Sosa approfitta di una distrazione per superare la doppia cifra di Venezia in un primo quarto offensivamente disastroso. 19-11

Peric accorcia sul 19-14 all'inizio del secondo quarto. Un libero di Forray e tripla di Flaccadori che ridà la carica. 23-14. Due falli in attacco. Watt in entrata mette 2 punti e Haynes e Jenkins (da tre) completano la rimonta. 23-21. Timeout Buscaglia. Sutton torna con una schiacciatona, ma tornando indietro gli arbitri assegnano tecnico al giocatore di Trento e a Austin Daye. Quest’ultimo viene espulso per somma con il fallo antisportivo del primo quarto. Una perdita pesante per Venezia. Dopo il trambusto Watt e Sutton si scambiano un canestro. 27-23. Sutton si procura altri due liberi, per l’ennesima volta ne sbaglia uno per i trentini, poi Shields realizza in gancio il 30-23. 1 su 2 anche di Peric, il migliore dei suoi. Bella penetrazione di Flaccadori, +8 Aquila Basket. Watt non ci sta, bel gioco da 3 punti. 32-27. Il pivot accorcia ancora a -3 con due liberi ai quali però risponde Silins dalla lunetta. Primi punti del lettone che aveva un brutto 0 su 5 al tiro. 34-29. Ennesimi liberi e ancora 1 solo punto di Gutierrez. 12 su 18 per Trento. Shields trova 2 punti dopo un brutto attacco, 37-29. Timeout Venezia. Ancora Peric dal post basso, un libero di Sutton e canestro sulla sirena di De Nicolao che accorcia. 38-33.

Energia per Dominique Sutton per il canestro da sotto al rientro dagli spogliatoi, ma Peric e Sosa rimettono tutto in discussione. 40-38. In un attimo il parziale dell’Aquila Basket si materializza con il 6-0 Sutton – Hogue – Shields. De Raffaele ferma il match. 46-38. Schiacciata di Biligha, Sutton sbaglia ancora un libero ma è +7. E’ di nuovo Biligha a mettere 3 punti approfittando di un malinteso a rimbalzo, canestro più fallo. Un attacco sbagliato e Jenkins punisce Trento. 47-45. Timeout di Buscaglia. Biligha pareggia su alley-oop, Shields ritrova il vantaggio. Match in bilico quando Silins si inventa una bomba pesante in un momento di difficoltà. Gli risponde subito Haynes per il 52-50. Beto esce dai blocchi e piazza ancora tre punti, difesa e contropiede. Ancora Shields da 3 per la mazzata del 58-50. Timeout Venezia. De Nicolao piazza 3 punti importanti alla ripresa del gioco. Due attacchi a vuoto e Tonut la rimette ancora in piedi con la tripla dall’angolo. 58-56.

Shields corre in campo aperto e chiude con gli effetti speciali! | |

— Eurosport IT (@Eurosport_IT)

Sutton si inventa due punti in avvicinamento dopo un airball di Ress. Jenkins sbaglia da tre, persa di Flaccadori, Sutton fa a spallate e ne mette altre due in semigancio. 62-56, punti molto pesanti. Silins buca la difesa veneta e schiaccia il 64-56. Venezia sbaglia con Sosa due volte, nessun punto in oltre 4 minuti. Solo errori e palle perse. Beto piazza il doppio colpo del ko con altre due bombe. Venezia subisce un 12-0 nei primi 5:30 del quarto periodo. 70-56. Timeout De Raffaele. Dopo 6 minuti Jenkins realizza 2 punti col fallo per la Reyer. 70-59. Altri due liberi di Tonut e singola cifra di svantaggio. Trento trema un attimo. Doppio fallo in attacco, il punteggio non si muove. 70-61 a 2:38 dalla fine. Gutierrez tira l’asso dalla manica con la bomba allo scadere, forse il colpo del ko. Watt risponde con la schiacciata, ma il messicano regala a Hogue altri 2 punti col fallo. +13 Aquila Basket, meno di 2 minuti alla fine. Ennesima rubata, Sutton lancia Gutierrez a chiudere il match.

Trento - Venezia 81-63 (2-1). Boxscore: 18 Sutton, 16 Shields, 11p+10r Gomes, 10p+10r Hogue, 8 Gutierrez per l'Aquila; 13 Peric, 11 Watt, 10 Jenkins per la Reyer.