Lega A - Risorge Jalen Reynolds, risorge la Reggiana: Fiat Torino dà un calcio ai playoff

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 796 volte
Lega A - Risorge Jalen Reynolds, risorge la Reggiana: Fiat Torino dà un calcio ai playoff

La dea bendata aiuta Max Menetti, che costretto a fare a meno di Julian Wright toglie dalla naftalina Jalen Reynolds da tre turni sempre in tribuna, causa turnover. Reynolds piazza la partita dell'anno, entra  dalla panchina e sostenuto da un impeccabile Markoishivili, trascina la Reggiana alla vittoria. Dal pari punti in classifica, salgono le quotazioni playoff di Reggio, crollano (quasi) definitivamente quelle di Torino.

La cronaca: Della Valle, White, Markoishvili, Chris Wright e Cervi per la Reggiana. Garrett, Vujacic, Mbakwe, Mazzola e Washington per l'Auxilium. L’inizio è spumeggiante ma si vede che Della Valle non è al meglio. Vujacic viene pizzicato in antisportivo su Reynolds a rimbalzo e Wright ne approfitta per il primo vantaggio casalingo sul 12  a 11, Mbakwe tiene avanti Torino.18 a 21.

Il tecnico a Menetti  e Pelle, che posterizza Cervi, lancia Torino sale a +7. Reggiana troppo nervosa, Vujacic resta a terra per un colpo fortuito alla nuca e deve uscire. Markoishvili salva la Grissin Bon piazzando cinque triple (con altrettanti tentativi). Tanti, comunque, i falli fischiati a Reggio che sorpassa brevemente una Fiat che manovra discretamente con Pelle e Garret. Questi protesta platealmente allungando la lista dei tecnici. Regio non ne approfitta, fallendo due liberi, Chris Wright piazza il buzzer 40 a 42.

Ha ragione , il canestro è buono!

Buzzer beater di Chris Wright per il -2 all'intervallo! |

— Eurosport IT (@Eurosport_IT)

Torino riparte con Mbakwe nel break 2-11 che costringe Menetti al timeout al 23'. Gli uomini di Galbiati non brillano da fuori ma mettono in difficoltà gli emiliani nel post basso, 42-53. Rientra Della Valle, sale Reynolds (andrà in doppia doppia) e fra gli antisportivi a Washington e Jones (27') si realizza la rimonta della Grissin Bon, che sorpassa con al tripla di De Vico dall'angolo e chiude il periodo sul 65-60.

Reynolds prende l'ascensore e si divora il ferro! 🦁 |

— Eurosport IT (@Eurosport_IT)

La Fiat riprova a partire di slancio nell'ultimo quarto, ma l'inerzia pende verso la Reggiana, che trova due triple con White e Chris Wright e la schiacciata di Reynolds: timeout Galbiati al 32' 72-64. L'Auxilium riparte con 1/2 di Washington in lunetta, ma Reynolds risponde subito, segnando sull'ennesimo rimbalzo d'attacco. E invece, ci vuole un attimo perché i piemontesi trovino uno strappo vidimato dalla tripla di Garrett che vale 74-70 e il timeout di Menetti al 35'. Due triple fotocopia di White e Markoishvili rimandano all'inferno la Fiat, Galbiati è costretto a fermare il gioco sul -10. Tutto abbastanza inutile: pur rimanendo vicini nel punteggio, Reynolds e Markoishvili (che arriva al 7/7 da tre punti) vanificano ogni tentativo di Mbakwe e Poeta (con Mazzola e Vujacic praticamente inutili) di tornare in partita.

Finisce 89-82. Boxscore: 29p+18r Reynolds (41 valutazione); 24 Markoishvili, 10 Della Valle per Reggio; 19 Mbakwe, 17 Garrett, 10 Pelle e Washington per la Fiat Torino.