Lega A - Lo Scandone Avellino ridimensiona Reggio Emilia con l'energia giusta (2-1)

22.05.2016 22:35 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 759 volte
Lega A - Lo Scandone Avellino ridimensiona Reggio Emilia con l'energia giusta (2-1)

Con Ragland e Leunen Pino Sacripanti ha realizzato una versione aggiornata delle migliori annate fatte con Cantù. Avellino mostra quei leggeri miglioramenti attesi dopo le due lezioni di Reggio Emilia, con gli esterni che si tolgono la paura di aggredire la difesa di Reggio, le maglie difensive che si allargano e i lunghi irpini che gioiscono nel sacrificarsi per la squadra ricevendo molti palloni da giocare in area, spesso godendo di facili mismatch. Per Ragland, con l'aiuto in regìa di Green e Leunen, la partita dei tempi migliori in una squadra che vola con gli assist (27, 8 di Nunnally). La Grissin Bon non trova nel secondo tempo più il bandolo della matassa e si ferma all'illusione del primo quarto, chiuso avanti 19-22

Reggio Emilia prepara il suicidio nel secondo quarto caricandosi di falli per fermare gli irpini che però fanno percorso netto ai liberi. Golubovic si carica di falli, la Sidigas è una macchina ai liberi (23/27 a fine gara), e agli emiliani, con Nunnally in spolvero da MVP, non riesce mantenere la testa della corsa: 41-37 all'intervallo.

A cavallo degli ultimi due quarti Avellino arriva a +16. Kaukenas ferma l'emorragia con un gioco da tre punti, Gentile arriva a+5 di strappo, ma Buva affetta la zona. La Grissin Bon non molla con Polonara da tre, ma Ragland è padrone del gioco tanto quanto gli emiliani sbagliano in palle perse (17) e si torna a 76-60 nel terzo periodo. Ma con un Lavrinovic a scartamento ridotto e un Cervi solido nei cambi con Buva, il gioco irpino è facile. Della Valle perde la trance agonistica in due liberi sbagliati, Nunnaly arriva a quota 20 in schiacciata: con 3'28" 81-65 e "mamma butta la pasta" in arrivo. Menetti ci prova col timeout, Della Valle trova una tripla piedi a terra. Ma stasera la Sidigas non ha regali per nessuno, il pubblico irpino ha fatto interamente il suo dovere trascinando la squadra a una convincente vittoria che riapre la serie.

Finisce così 89-75 con 21 di Buva, 20 di Nunnally, 17 di Ragland, 15 di Cervi, 9p+12r di Leunen per Avellino; 12 di Gentile, 11 di Kaukenas, 10 di Della Valle e Lavrinovic per la Grissin Bon. Si torna in campo martedì, sempre al PaladelMauro.

 

 

Live: Fine 3° quarto, - : 66-52 --

— Serie A Beko (@LegaBasketA)