Lega A - La Vuelle Pesaro sbanca il Forum di una Milano distratta

30.04.2018 11:16 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1729 volte
Lega A - La Vuelle Pesaro sbanca il Forum di una Milano distratta

Dopo lo stop della settimana scorsa con Cantù, che è costato l'aggancio di Venezia al primo posto, l'Olimpia Milano è chiamata alla ripartenza. Di contro c'è una interessante Vuelle che cerca dovunque i punti per salvarsi dalla retrocessione. E dopo una battaglia epica contro una capolista piuttosto distratta come una signora che ha perso i suoi figli di una canzone di De André, arriva una pesantissima vittoria esterna dei marchigiani tutta cuore e maggior precisione al tiro.

E proprio la formazione allenata da Massimo Galli interpreta bene il primo tempo, vitale e combattiva, con un Pablo Bertone sopra le righe e una discreta transizione. Il testa a testa del primo tempo vede l'intervallo sul 35-31. Pesaro rientra con Serpilli e Ancelotti che si fanno valere contro l'EA7 costretta a inseguire, con Kuzminskas poco attivo e un insieme abbastanza soft, quasi meravigliato della "fame" degli ospiti. Al 25' proprio il lituano sbaglia la tripla del sorpasso sul 40-42. Gudaitis, dato probabile assente, va in doppia cifra ma Clarke si conferma simbolo dei suoi. Non trova il bandolo in attacco Milano, e Omogbo porta il +5 (massimo vantaggio) della Vuelle che domina anche a rimbalzo: Pianigiani prende timeout al 28'. Theodore e Jerrells provano a rilanciare l'azione dei lombardi, che però al 30' sono bloccati sul 48-55.

Pesaro riparte con il +9, l'Olimpia non ci sta e si prende con Theodore il controbreak, ma i marchigiani resistono 54-58 con 7'38". Bertans trova una tripla sul 24esimo secondo piuttosto improbabile, Bertone risponde ancora. C'è troppa sufficienza tra i biancorossi di casa, mentre Clarke è deciso e guida, a meno di 3' dalla sirena finale, il +10 ospite (60-70)! Bertans accorcia in lunetta, poi un accenno di pressing. Il conto dei falli aiuta l'EA7, La Vuelle ha qualche ingenuità nel gestire la palla che scotta, Bertone però trova due liberi in penetrazione a 90 secondi dalla sirena +8 Pesaro. Con 1'16" l'argentino va in panchina per falli, Tarczewski mette due liberi della speranza meneghina, il cui tiro da tre fa ancora schifo, ma dal rimbalzo ancora Tarczewski per il +4. L'Olimpia spende il fallo su Clarke però a soli 22 secondi dalla fine, il play venuto dall'Australia per il secondo anno di fila fa 2/2. Jerrells sbaglia ancora da tre punti e si va ai titoli di coda.

Finisce 70-75. Boxscore: 13 Micov, 11p+10r Tarczewski, 11 Gudaitis, 10 Cinciarini per Milano; 23 Bertone, 18 Clarke, 16p+11r Omogbo per Pesaro.