Lega A - Avellino fa paura a Milano, ma non passa al Forum di Assago

28.04.2019 22:45 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Lega A - Avellino fa paura a Milano, ma non passa al Forum di Assago

Olimpia Milano e Scandone Avellino sono due formazioni che stanno cercando la la condizione giusta per affrontare la post-season. La partita di stasera al Forum di Assago ha una valenza terapeutica per stoppare tante critiche e contestazioni oltre al malumore delle due proprietà. Alla fine, l'Olimpia ottiene qualcosa di più dalle sue individualità e da un James che gioca e fa giocare i compagni. Lo 0 di Burns, Fontecchio e Della Valle sintomo della frattura della squadra in due tronconi, tra i quali galleggia il solito Cinciarini. Anche l'esterofilia del coach evidentemente pesa. La convalescenza della Sidigas, anche nella sconfitta, mostra segnali di forte miglioramento. Il break decisivo di Milano nasce nel terzo periodo quando il gioco irpino è particolarmente forzato nelle mani di Campogrande. Ma il ragazzo è giovane e farà tesoro di questa importante esperienza che la situazione della squadra gli consente.

L'Armani cerca di partire alla grande, 13-0 con Brooks e Tarczewski in bella evidenza. Tutto facile con la tripla di Jerrells per il 20-5, poi la Sidigas si rianima: tripla di Sykes, poi Ndiaye e al 10' 22-14. Avellino rientra definitivamente in corsa con una tripla di Campogrande per il 28-26 del 15', per poi passare avanti con due liberi di Nichols 36-37, per mantenerlo all'intervallo 40-43.

Ripresa dove James e Jerrells escono allo scoperto dal 24', dopo la tripla di Filloy del 45-48, quando aumenta l'intensità del confronto. Due parziali separati dal gioco da tre punti di Sykes regalano una fuga importante, perché al 30' è 67-55. La Scandone riparte con grande energia, ma questo James in versione polivalente non lascia spazio a rimonte e/o sorprese. Esce fuori dal bozzolo anche Kuzminskas, sia da tre per rispondere al momentaneo -7 di una bomba di Filloy, sia in alley-oop lanciato da Mike James 76-64 al 35'. Udanoh cerca di dare ancora un cambio di passo alla formazione irpina, che non riesce a trattenere qualche fallo di troppo. E invece, negli ultimi 3', un gioco da quattro punti di Sykes che poi innesca il contropiede di Udanoh, vale il -4 su cui Pianigiani chiama timeout. Si riparte con James, che costringe Sykes al quinto fallo. entra il primo libero, non il secondo: Udanoh riparte, fa a sportellate con Brooks e segna 81-78. James è braccato, dal suo errore arrivano due tentativi da tre per Avellino entrambi falliti. E allora si trema: con 13 secondi Udanoh va in lunetta, fallendo il secondo. Rimbalzo per Nunnally che guadagna subito la lunetta. L'ex avellinese non perdona: 2/2, spende il timeout Maffezzoli con 12 secondi alla sirena, Milano a +4. Errore di Nichols da tre punti, e paura che passa al forum di Assago.

Olimpia Milano - Sidigas Avellino 85-79. Boxscore: 17 Jerrells, 16 Nunnally, 15p+15r Tarczewski, 13p+8as James, 12 Kuzminskas, 5 Brooks e Cinciarini, 2 Omic per Milano; 15p+9r Udanoh, 15 Sykes, 13 Harper, 10 Young, 7 Campogrande e Nichols, 6 Filloy, 4 D'Ercole, 2 Ndiaye per la Scandone.