L'Olimpia vince 73-67 a Pesaro e torna in Finale Scudetto

04.06.2012 22:57 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 679 volte
Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Olimpia EA7 - Emporio Armani Milano
Nicolò Melli, ancoira una volta decisivo in difesa
Nicolò Melli, ancoira una volta decisivo in difesa

L'Olimpia EA7 - Emporio Armani conquista la terza finale scudetto negli ultimi quattro anni. La squadra di Coach Sergio Scariolo espugna nella quarta semifinale l'Adriatic Arena di Pesaro con 17 punti di Fotsis con il punteggio di 73-67. I biancorossi, a partira dal prossimo sabato 9 giugno contenderanno il titolo alla Montepaschi Siena. 1°quarto: primo canestro della partita di White, quindi dopo la schiacciata di Fotsis è Bourousis a piazzare la tripla del 7-7 dopo due minuti e mezzo. Mancinelli segna cinque punti consecutivi, ma Pesaro resta a contatto con la schiacciata di Cusin per il 12-12 al 6'. Bourousis commette il secondo fallo e Cusin schiaccia il 14-12. Pareggio di Hairston, ma Lydeka porta i padroni di casa sul 20-16. Tripla di Cook, quindi Radosevic chiude con il tap-in del 20-21 sulla sirena del 10'. 2°quarto: Gentile comincia il periodo da protagonista e dopo una penetrazione realizza i due liberi del 23-27 dopo 12'30". Hackett segna da tre punti il 28-29 del 14' con timeout Olimpia dopo la palla persa sul susseguente possesso. Sesto punto di Radosevic per il 28-31, poi Pesaro torna avanti con due tiri liberi di Hickman: 33-31 al 17'. Due triple consecutive di Fotsis e 37-39 per l'Olimpia a 1'39" dall'intervallo. Hairston realizza due liberi dopo un fallo subito a 18" dalla fine: il quarto si chiude con l'Olimpia in vantaggio per 38-41 dopo un libero di Hickman. 3°quarto: tripla di Jones, quindi canestro di Fotsis, ma Hickman riporta Pesaro in vantaggio sul 45-43 dopo 2'30". Mancinelli in contropiede ristabilisce la parità a quota 47, quindi risponde ad Hackett con il libero del 49-48 al 25'. Tripla di Fotsis e schiacciata di Rocca per il 49-53 al 26'. Hairston deposita a canestro l'assist di Cook e l'Olimpia va a +6 al 27'. Nicolò Melli grande protagonista difensivo del periodo e con il canestro del 53-60. Gentile schiaccia il 53-62, quindi il periodo termina con un libero di Cavaliero con il vantaggio Olimpia per 62-54. Ultimo quarto: il periodo inizia con un libero di Rocca, che poi però commette il terzo e quarto fallo in pochissimi istanti: 54-63 al 31'. Tripla di Jones e tap-in di Cusin con Pesaro che torna a -4 al 33'. Gentile corregge un suo errore al tiro e nuovo +6 al 34'. A 2'39" Milano mantiene 4 punti di vantaggio fino alla schiacciata di Cusin a 2' dalla fine. Melli subisce fallo e realizza i due liberi del nuovo +4. A 27" dalla sirena possesso Pesaro con 4 punti da recuperare: schiacciata di Hickman per il -2. Cook realizza i due liberi dopo il fallo: 65-69. Hackett sbaglia la tripla e poi Cusin commette fallo su Fotsis: 2/2 e 65-71. L'Olimpia conquista così la finale per il titolo vincendo per 73-67.

SCAVOLINI SIVIGLIA PESARO - EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 67-73 (20-21, 38-41, 54-62)

Scavolini Siviglia Pesaro: Hickman 13, White 14 Lydeka 4, Hackett 12, Jones 13, Cavaliero 1, Alibegovic, Cusin 10, Cercolani, Flamini, Tortù, Urbutis. All: Dalmonte 

EA7 Emporio Armani Milano: Bremer, Cook 5, Hairston 12, Fotsis 17, Gentile 10, Rocca 5, Giachetti, Melli 5, Filloy, Radosevic 6, Mancinelli 8, Borousis 5 All: Scariolo