Il Kuban è pazzesco e vola alle Final Four, Singleton&Delaney schiantano il Barça

26.04.2016 20:49 di Paolo Zerbi  articolo letto 1707 volte
Il Kuban è pazzesco e vola alle Final Four, Singleton&Delaney schiantano il Barça

L'incredibile diventa credibile. Anzi, credibilissimo. "Tutto vero". La Lokomotiv Kuban vince il dentro o fuori contro il Barcelona (83-67) e vola alle Final Four di Berlino, dove troverà ora il CSKA Mosca. Ci va con pieno merito, riuscendo per ben due volte a resistere al ritorno di un Barcelona mai domo ma sapendo dare sempre delle rasoiate che poi restano nelle gambe catalane. Prima la fiammata iniziale di Anthony Randolph (7 punti nel primo quarto, ma 9 alla fine), poi un'esaltante Malcolm Delaney (14 punti al riposo con una tripla pazzesca, ma 17 alla sirena finale) infine un Chris Singleton esagerato. Il lungo rossoverde segna 10 punti consecutivi e arma la bomba di un Matt Janning cui ormai la definizione di "operaio" inizia a star stretta. Risultato? 23-5 il parziale nell'ultimo periodo. Quello in cui il Kuban ritrova la serenità nel tiro da tre punti (5/6 negli ultimi dieci minuti) dopo l'appannamento totale nel terzo periodo (1/6), Lì il Barça, con un parziale di 23-8 ritorna in partita cavalcando i soliti Navarro e Perperoglou (unici in doppia cifra) trova anche il massimo vantaggio (57-62). Ma il Kuban ha in serbo un'altra rasoiata. Quella giusta. Quella che gli permette di arrivare sul traguardo con le braccia al cielo e volare a Berlino. Da outsider? Occhio...

 

LOKOMOTIV KUBAN-BARCELONA 83-67

LOKOMOTIV KUBAN: Delaney 17, Singleton 16, Randolph 9, Draper 2, Claver 1, Bykov 5, Janning 10, Kolyushkin ne, Balashov ne, Voronon 7, Zubkov, Broekhoff 14. Allenatore Georgios Bartzokas.

BARCELONA: Doellman 4, Dorsey 2, Ribas, Lawal, Abrines 9, Navarro 12, Satoransky 8, Samuels 5, Oleson 6, Arroyo, Perperoglou 13, Tomic 8. Allenatore Xavi Pascual.

 

QUINTETTO KUBAN: Delaney, Randolph, Claver, Voronon, Broekhoff

QUINTETTO BARçA: Doellman, Navarro, Satoransky, Perperoglou, Tomic.

 

PRIMO PERIODO

Randolph con una tripla. Lo spauracchio parte con il piede giusto così come il compagno Delaney. Kuban subito in palla, di Perperoglou l'unico canestro catalano. Che partenza russa: palla che gira a meraviglia, solo fondo della rete e Broekhoff firma il 10-2!!! Perperoglou risponde con una tripla già vitale. Acnhe Claver si iscrive al registro delle bombe e il Kuban trova nuovamente il +8 (15-7). Satoransky risponde, il Barça trova sempre il modo di stare a galla ma Pascual già si sgola. Tocca a Delaney: tripla (poi canestro dato da due) e 17 punti in 5 minuti segnati dai padroni di casa. Il Barça chiama time out. Perperoglou segna 7 punti già in questo prima parte di quarto e tiene il Barcelona aggrappato alla partita, ma in attacco il Kuban sembra avere una marcia in più. Primo canestro di Navarro ma risposta di Voronon da tre punti. 22-16 a tabellone e Kuabn che ha iniziato con un impressionante 4/5 da tre punti. Bomba di Abrines, gli ospiti si aggrappano ad ogni loro singolo giocatore. Proprio il numero 10 toglie ancora le castagne dal fuoco. Si va al primo riposo sul 26-21 ma che fatica per il Barça. Fin qui vantaggio più che meritato (e forse anche risicato) per un Kuban che è ben più di uno spauracchio.

 

SECONDO PERIODO

2/2 di Dorsey in apertura di quarto, il Barça in ogni caso è a -3. E con un canestro fortunoso di Abrines trovano il -1. Ottimo l'impatto del "vice-Navarro", già 7 punti dalla panchina! Le percentuali del Kuban calano vistosamente ed Oleson con la tripla dà il primo vantaggio ai catalani (26-28). 9-0 il parziale aperto del Barça, fermato da Janning. Dorsey fa la frittata: fallo su Bykov ma il centro continua e si becca anche l'antisportivo. Terzo fallo per il lungo e ingresso di Shane Lawal mentre Bykov fa 1/2 dalla lunetta. Con i liberi (ora Singleton, infine Draper), il Kuban allunga nuovamente (33-28). E con il jumper di Delaney trova il 9-0 di parziale come risposta che costrine nuovamente Pascual al time out. 0/2 ai liberi di Delaney ma il Barça non fa pagar dazio fino al canestro di Doellman (il primo della sua partita). Intanto dentro Samardo Samuels.Altro momento di difficoltà Barça aggrappato alla partita ma Delaney firma nuovamente il +9 (39-30), poi con la tripla addirittura il +10 (42-32). Navarro e Satoransky tengono vivo il Barcelona ma sono sempre le bombe a far volare il Kuban (stavolta Broekhoff). Altro time out Barça sul -11 (47-36). Incredibile bomba di Delaney sulla sirena che permette di chiudere sul 50-39. Il Barça è rientrato ma poi la risposta della Lokomotiv è stata da grandissima squadra.

 

TERZO PERIODO

Passi di Tomic (dubbi) ed errore di Claver. Così ci pensa Navarro con la prima tripla della sua partita (dopo tre errori) a dare la carica al suo Barcelona. Tanti errori di ritorno in campo dagli spogliatoi. Un'altra bomba di Navarro, però, riporta il Barça a -5 (50-45). Kuban in difficoltà, palla persa per infrazione di 24'' e Bartzkokas chiama time out. Altra tripla, stavolta di Satoransky!!! 9-0 di parziale catalano fermato da un canestro di Broekhoff. Ma il Barça c'è. Torna a segnare Randolph (54-50), i catalani trovano la solidità di Ante Tomic. Broekhoff dall'angolo fa 4/4 da tre punti, Perperoglou risponde con la stessa moneta per la doppia cifra personale (57-55). E con Tomic impatta nuovamente a quota 57: 6 punti nel terzo periodo per il lungo croato. Navarro con tante piccole cose aiuta il Barça e ora trova anche i punti del +2 (57-59). Bomba di Perperoglou per il 57-62: 10-0 di parziale dopo la bomba di Broekhoff mentre il Kuban (e Randolph) non segnano più. Ribas e Satoransky non ammazzano la partita, Claver dalla lunetta smuove quantomeno il punteggio (1/2) ma l'inerzia è tutta del Barça in un quarto da 23-8 che tiene avanti Navarro e compagni (58-62).

 

QUARTO PERIODO

Subito quarto fallo di Dorsey (che resta in campo, per dar fiato a Tomic) e Singleton che fa 1/2 dalla lunetta. Abrines inventa il massimo vantaggio Barça (59-64). Bomba vitale di Singleton che riporta il Kuban a -2. Su un'altra forzatura (stavolta sbagliata) di Perperoglou, Pascual chiama time out. Ancora bomba, ancora Singleton: il Kuban rimette la testa avanti. Ora è il Barça a non segnare più, né dalla lunetta né dal campo. 7 minuti e praticamente punteggio in parità. Si decide l'ultima partecipante alle Final Four di Berlino. Singleton è on fire: canestro e fallo subito, libero mandato a bersaglio e 68-64 a tabellone. Dieci punti consecutivi del numero 1  rossoverde. Arroyo continua a far disastri, ancora Singleton e la bomba di Janning fanno volare nuovamente il Kuban sul +9 (73-64). L'assist per la tripla dell'ex Siena? Di Singleton!!!! Time out Pascual. Meno di cinque minuti da giocare, il Barça non sembra avere le forze per potersi rialzare. Ma attenzione a dare per morti i catalani. Quinto fallo di Draper sul tiro da tre punti di Oleson, 3/3 della guardia di Pascual e -6 (73-67). Time out di Bartzokas dopo l'errore di Delaney. Bomba di Janning!!! Poi errore di Perperoglou. Forse ci siamo. Anche perché Tomic sbaglia anche i tiri liberi. Kuban vicinissimo all'impresa. Persa per infrazione di 24'' dal Kuban. Pascual chiama time out per disegnare l'impossibile. Navarro forza, Oleson sbaglia da tre punti e dopo qualche attimo di tensione Janning trova il +11. Satoransky sbaglia la tripla e allora è veramente finita. Sarà il Lokomotiv Kuban a sfidare il CSKA. Delaney trova la ciliegina da tre punti (81-67). Finisce 83-67, il Kuban vola alle Final Four di Berlino!