Hard Rain: 39 triple alla Oracle Arena tra Mavericks e Warriors, sempre più vicini alla storia

26.03.2016 08:39 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 597 volte
Hard Rain: 39 triple alla Oracle Arena tra Mavericks e Warriors, sempre più vicini alla storia

Maledette statistiche. I Mavericks tirano meglio da tre punti (51,4% contro 46,7%) e prendono 11 rimbalzi in più, tirando di conseguenza 8 volte più dei Warriors. Una discreta supremazia, che ti darebbe la vittoria più o meno dappertutto Ma nella pioggia di triple che cade sulla Oracle Arena 18 sono degli ospiti, 21 di Golden State (9 solo di Klay Thompson). Dallas è in partita fino all'ultimo, con la bomba (ovvio!) di Matthews del -4 a 1'21" dalla sirena conclusiva.

In 27 secondi Thompson e Barnes, serviti da un Draymond Green in doppia cifra di assist, hanno ancora la forza di esplodere due triple che in un amen chiudono la partita, anche perchè il tempo fugge. Thompson stoppa una tripla tentata da Matthews, mentre partono i titoli di coda.

Non saranno i Mavs a chiudere la superstriscia vincente di Golden State (65-7) che termina sul 128-120 con 40 di Thompson, 33 di Curry, 19p+10as+7r di Draymond Green, 11 di Barnes; 26 di Matthes, 21 di Barea, 17 di Felton, 16 di Villanueva, 12p+13r di Pachulia, 12 di Lee, 10 di Anderson per Dallas (35-37) che lascia fermi Nowitzki, Deron Williams e Harris e comunque mantiene l'ottavo posto a Ovest con lo stesso record di Utah.

La serie stagionale finisce col 3-1 di Golden State, che celebra l'ex David Lee prima della palla a due, e porta il numero di triple di squadra in singola stagione a 938, superando con 10 partite ancora in calendario il record fatto lo scorso anno dai Rockets di 933. Ancora due vittorie mancano per pareggiare il record della passata stagione di 67; cinque per pareggiare quello dei Bulls 95-96 in singolo campionato. I Warriors sono in striscia aperta di 34 vittorie casalinghe nel 2015-16, e alla 52esima dal marzo 2015, secondi solo agli Spurs che però ne hanno giocate finora 3 in più.