Grissin Bon, Menetti e Cinciarini presentano la sfida di Eurochallenge contro il Gas Terra Flames Groningen

19.11.2013 00:00 di Matteo Marrello Twitter:   articolo letto 1390 volte
Andrea Cinciarini
Andrea Cinciarini

Terza ed ultima giornata di andata del Girone E Eurochallenge che vedrà la Grissin Bon ospitare al PalaBigi gli olandesi del Gas Terra Flames Groningen. Dopo la sconfitta patita in Finlandia per mano del Kotka, la squadra di coach Menetti tiene tantissimo a questo appuntamento che potrebbe metterla sulla retta via per il passaggio al secondo turno. Match che arriva a distanza di 48 ore dalla vittoria interna contro Pistoia ed appunto per questo il tecnico reggiano precisa subito: «Così come la settimana scorsa non abbiamo avuto il tempo di pensare alla sconfitta di Brindisi, ora non dobbiamo permetterci di cullarci per il successo su Pistoia, C’è da pensare a questo importantissimo impegno. I nostri avversari sono un gruppo ben organizzato ed aggressivo con americani di ottimo livello. Dopo due sconfitte iniziali ora sono secondi nel loro campionato ed al primo impegno di Eurochallenge contro i belgi dell’Aalstar hanno ceduto di misura solo dopo un tempo supplementare. Hanno in Jeff Robinson l’attuale secondo miglior realizzatore della lega olandese ed in Ross Bekkering un giocatore molto simile al nostro Brunner, il quale mi ha parlato molto bene del loro allenatore (Skelin ndr) con cui ha lavorato in passato. Tutti hanno potuto vedere come se non mettiamo in campo la giusta concentrazione ed il giusto spirito veniamo puniti come ci è accaduto a Kotka. Oramai ogni squadra è attrezzata per fare bene soprattutto poi se si tratta di realtà medio piccoli che vogliono ritagliarsi  gloria a livello internazionale. Anche l’Eurochallenge quindi si sta dimostrando una competizione molto dura dove non dobbiamo fare l’errore di sentirci superiori, bisogna andare in campo con la giusta mentalità se vogliamo continuare il nostro cammino europeo».

 

Dello stesso avviso è Andrea Cinciarini, che dopo aver offerto una buona prestazione al rientro in campionato è pronto a fare il proprio esordio in una competizione europea con la casacca della Grissin Bon «Per me sarà la prima partita in Eurochallenge e la prima partita al di fuori dei confini italiani con Reggio Emilia. Due anni fa giocai l’Eurolega con Cantù, ma vedendo i miei compagni dalla panchina in Finlandia debbo dire che anche questo torneo appare molto duro con squadre toste e ben organizzate che non ti regalano nulla. Il mio problema al polpaccio sembra finalmente superato e mi metterò a disposizione del coach per cercare di agguantare insieme ai miei compagni un successo fondamentale per noi. Per poterlo fare però dovremo partire da una grande prova difensiva come quella che abbiamo fatto vedere contro Pistoia. In questo modo potremo giocare in contropiede e sfruttare al meglio le nostre caratteristiche. Sicuramente, almeno per ora non siamo belli da vedere, ma ci interessa più che mai portare a casa il risultato».

 

Il programma della 3ª giornata

19-11-2013 Ore 20.30 Grissin Bon-Gs Terra Flames Groningen

20-11-2013 Ore 18.30 KTP Kotka-Okapi Aalstar

Classifica: Grissin Bon, Aalstar 3, Kotka 2, Groningen 1