Gallinari non perdona, Denver batte Chicago

06.02.2016 07:35 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 850 volte
Gallinari non perdona, Denver batte Chicago

(di Antonio Montuoro).
Un Gallinari chirurgico conduce i suoi Nuggets (20-31) alla vittoria contro Chicago (27-22). I Bulls proprio non riescono a rialzarsi definitivamente e adesso sono sesti ad est, dopo aver occupato ben altre posizioni. Denver è molto dietro nella lotta playoff ad ovest, ma si gode pienamente il suo gioiellino, che poi in realtà è il nostro (siamo o non siamo italians?). Danilo Gallinari è stato il top scorer del match, mettendo a referto 33 punti (con 7 su 12 al tiro), 2 assist e 3 rimbalzi. Il suo /minus è stato pari a -5, ma conta relativamente. Danilo è il leader di questi Nuggets, e dopo un gennaio stupefacente, sembra aver intenzione di ripetersi nel febbraio più lungo. 

Un buon primo quarto di Denver fa da preludio al dominio Chicago che nel mezzo dell'incontro sembra poter creare una differenza insormontabile. È solo una illusione. Nell'ultimo periodo Gallo e Company rifilano un parziale terribile agli ospiti (42-21) inchiodando i tifosi Bulls, e concedendosi una grandissima vittoria. Le cifre di fine match sono piuttosto equilibrate: leggermente meglio al tiro i Bulls (46,2% contro 44,8%) e Denver che vince ai rimbalzi (48 a 40). 

Tra le file Denver, oltre al predetto Gallinari, arrivano alla doppia cifra anche Mudiay (22 pt, 5 as), Barton (18 pt, 5 rb), Jokic (14 pt, 12 rb) e Faried (11 pt, 11 rb). Per Chicago i migliori sono Derrick Rose (30 pt, 8 as, 9 rb), Butler (19 pt, 5 as), Gibson (18 pt, 7 rb) e McDermott (15 pt). Denver Nuggets - Chicago Bulls 115-110.