Eurolega, il punto sulla prima giornata

17.10.2015 08:00 di Alessandro Luigi Maggi  articolo letto 706 volte
Eurolega, il punto sulla prima giornata

Quattro spagnole ai nastri di partenza, ma la prima giornata di Eurolega consegna alla penisola iberica il solo successo di Malaga. Sì perché proprio nel “clasico” vive la grande sorpresa del risveglio della stagione europea, con Barcellona e Real Madrid a capo chino. Severa la lezione per gli uomini di Pascual, letteralmente annichiliti dal Pinar dei miracoli con il trio Tomic-Lawal-Samuels in grado di mettere a segno solo 11 punti. Devastante per il Real, che dopo la stagione del grande slam si ritrova con una Supercopa ceduta al primo tentativo, e un’Eurolega scattata con la lezione di Mosca, senza dimenticare un Tyrese Rice sempre portatore di brutti presagi dopo Assago 2014. Dal “flop” spagnolo al “trionfo” turco, che passa per i quattro successi su quattro di Pinar, Darussafaka, Anadolu Efes e Fenerbahce. Niente di scontato, comunque, per gli uomini di Obradovic, che si deve affidare a Gigi Datome (miglior realizzatore di squadra, e secondo per minutaggio al solo Vesely) per rimontare un Bayern Monaco trascinato dalla coppia Renfroe-Djedovic. Buone indicazioni dall’est Europa (la Stella Rossa asfalta Strasburgo e il Cedevita resta a lungo in gara con l’Olympiacos), mentre in Grecia, se il Pana crolla sotto i colpi del “corazziere di Krasnodar” Chris Singleton, l’Olympiacos prende forma con fatica ma si rispecchia al meglio nelle giocate di Patric Young. Infine, se il Cska per ora si fa bastare la coppia Teodosic-De Colo in attesa di un gioco d’area più robusto, l’Italia si guarda allo specchio. Milano getta alle ortiche un vantaggio di 20 punti ad inizio quarto quarto, ma resiste al ritorno di Vitoria. Sassari invece butta nel finale un fondamentale successo in casa del Darussafaka. Pronte sì, ma non prontissime.

 

GRUPPO A

Stella Rossa-Strasburgo 81-59

Fenerbahce-Bayern Monaco 74-67

Khimki-Real Madrid 84-70

 

GRUPPO B

Olympiacos-Cedevita 76-61

Limoges-Anadolu 77-89

Olimpia Milano-Laboral Vitoria 78-76

 

GRUPPO C

Pinar Karsiyaka-Barcellona 71-62

Lokomotiv Kuban-Panathinaikos 81-70

Stelmet Zielona Gora-Zalgiris Kaunas 62-66

 

GRUPPO D

Cska Mosca-Maccabi 100-69

Darussafaka-Dinamo Sassari 83-74

Unicaja Malaga-Bamberg 76-71