Euroleague - Siena si spagnolizza, Milano non ci riesce e Cantù...russa!

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 626 volte
Bobby Brown
Bobby Brown

Siena questa sera  chiude la serie delle italiane contro una Unicaja Malaga che sicuramente non si strapperà le vesti  se dovesse perdere, forte del suo primo posto nel girone B di Euroleague e, comunque,  già nelle Top 16, grazie alle ultime sei vittorie consecutive. La gara d'andata finita ai supplementari con una Mens Sana  in pieno rodaggio, dà una grande carica ai campioni d'Italia che negli scontri che contano, si trasformano. Gli spagnoli sono una formazione costruita per essere vincente e soprattutto per togliere i primi piani nel suo Paese al solito duo Barcellona - Real con risultati altalenanti, meglio in Coppa.  Banchi può contare su un Matt Janning cresciuto in sicurezza e guardia pericolosa dal perimetro. Il ventiquattrenne potrebbe fare la differenza o aggiungersi alle già numerose bocche da  fuoco che la Mps può contare.  Bobby Brown si è già quasi riposato nell'ultima gara, stasera dovrà ritornare ad essere il numero uno della classifica personale in Euroleague,  partita da non perdere non solo per la posta in palio per i toscani. Intanto,  ieri sera  Milano è stata capace di farsi rimontare e battere all'ultimo istante dopo aver condotto per tutta la partita a Vitoria.  Una squadra, quella di Scariolo, incapace di gestire una partita che ad un certo punto la vedeva avanti anche di 17 punti.  L'aria di Espana, non fa mai bene all' ormai  ex-tecnico della nazionale  spagnola affidata al suo vice Juan  Antonio Orenga.  Speriamo che ora senza più pensare al passato (pare che il bresciano resti, comunque, nell'entourage, presto sapremo il suo vero ruolo), Scariolo pensi al futuro della Milano che ha scelto di allenare e di portare ai vecchi trionfi della società meneghina. Complicarsi la vita, è diventato lo sport più affascinante di queste scarpette rosse che sembrano avere un buco anche nelle suole di gomma. Cantù, dal canto suo, ha fatto quello che poteva in un girone già difficile dall'inizio. La formazione brianzola, comunque,  in questa fase, ha raccolto meno di quello che avrebbe meritato, poi si è aggiunta anche l'infermeria e la netta sconfitta a Mosca contro un Khimki in palla, ha fatto il resto. (rb)

(C) Riproduzione riservata
 

Girone A   – 29 nov:  Khimki-Mapooro Cantù 77-53 (K: Planinic 14,Davis 14, Fridzon 11 (7a.), Monya 11. M.: Markoishvili 16, Leunen 11, Brooks 10. MVP: Planinic 20; Panathinaikos-Olimpija Lubiana 80-72, P: Ukic 14, Banks 14, Lasme 13, Bramos 11, Maciulis 10. O.: Blazic 19, Muric 14. MVP: Banks 19. 30 nov: Real-Fenerbahce (Pab.Mun.Madrid, ore 20.45, a. 83-75)
Classifica:
5/2 Real Madrid, 5/3 Panathinaikos Atene, Khimki Mosca;  4/3 Fenerbahce Istanbul, 2/5 Mapooro Cantù,  Olimpija Lubiana.
9.a giornata – 6 dic Mapooro-Real (Paladesio 20.45, a.66-80); 7 dic: Olimpija-Khimki Mosca (Ar.Stozice Lubiana, 20.30, a.65-75); Panathinaikos-Fenerbahce (Oaka Atgene, 21, a. 64-73).
Girone B
  – 29 nov: Alba-Prokom Gdynia 67-64 (A.: Wood 14, Morley 13, Thompson 11, Idbihi 10, P: Mahalbasic 12, Koszarek 10. MVP: Wood 22). Maccabi-Elan Chalon 78-73 (M.: Smith 19, Logan 17, James 10. E.: Rush 17, Schilb 12, Tchicamboud 10, Williams 10. MVP: Williams 19) 30 nov: Mps-Unicaja Malaga (Siena Palaestra, ore 20; 89-91).
Classifica:  6/1 Unicaja Malaga; 6/2 Maccabi Tel Aviv;  4/3  Montepaschi Siena, 4/4 Alba Berlino,  2/6 Elan Chalon, 1/7Asseco Prokom.
9a giornata – 6 dic: Prokom-Maccabi (Gdynia, 19.45, a.62-93); Alba-Unicaja Malaga (Arena Berlino,  20; a.62-67) 7 dic: Elan-Mps Siena (Le Colisèe Chalon, 21; a. 90-93)
Girone C –29 nov: Cedevita-Efes Istanbul 73-81 (C.: Wright 24, Gelabale 18, Andric 12. E.: Farmar 21, Vujacic 17, Gonlum 11, Erden 10 -10R.,MVP: Wright 25.) Caja Laboral-EA7 Armani 64-62 (C.:San Emeterio 17, Lampe 14-12R., Heurtel 11. E.: Langford 16, Cook 14, Bourousis 11 (10R:, MVP:Lampe); 30 nov: Zalgiris-Olympiacos Atene (Kaunas Arena, ore 18.30; a. 70-61)
Classifica: 6/1 Zalgiris Kaunas; 5/2 Olympiacos; 5/3  Efes Istanbul; 3/5 EA7 Armani Milano; 2/6 Cedevita Zagabria, Caja Laboral Vitoria.
9a giornata –– 6 dic: Cedevita-Olimpiacos (Pal.D.Petrovic Zagabria, a.77-79); 7 dic: Efes-Caja Laboral (Ibdi Ipecki Istanbul, 19; a. 72-64); EA7 Armani-Zalgiris Kaunas (Mediolanum Forum Assago, 20.45; A. 87-92).
Girone D
–29 nov: Brose-Cska Mosca 89-97 (B.: Jacobsen 18, Gavel 16, Nachbar 15, Gibson 10, Neumann 10, C.: Christmas 21, Teodosic 19, Krstic 18, Weems 16, Khryapa 11.MVP: Christmas 25). Partizan-Lietuvos R.Vilnius 75-74 (P.: Bertans 14, Lucic 13, Musli 12, Gordon 10, Milosavljevic 10. L.: Nedovic 16, Radosevic 15, Seibutis 12, Blums 12, Ivanov 10.MVP:Bertans) 30 nov: Besiktas-Regal Barcellona (Abdi Ipecki Istanbul, ore 19; 60-72).
Classifica: 7/0 Barcellona, 7/1  Cska Mosca; 4/3 Besitkas Istanbul;  2/6 Brose Bamberg, Partizan Belgrado. 1/7 Lietuvos Rytas
9a  giornata –6 DIC: Cska-Besiktas (Mosca, 17; a. 85-58); Partizan-Barcellona (Pionir Belgrado, 20.45; a. 82-85); 7 dic: Lietuvos Rytas-Brose Bamberg (Vilnius, 18.30; a. 78-84).