Euroleague, crolla il fattore campo: 10 vittorie esterne su 12

10.11.2012 02:44 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 664 volte
Fonte: www.pallarancione.it
Euroleague, crolla il fattore campo: 10 vittorie esterne su 12

(Enrico Campana) - La quinta giornata si conclude con ben 5 vittorie esterne su 6 gare, in totale ben 10 su 12 per l’ultima dell’andata che vede tornare in gioco Montepaschi (+35, miglior scarto della giornata, unica sopra i 100 punti, prima vittoria in trasferta della stagione e di coach Luca Banchi)  e Mapooro Cantù (+24 al Fenerbahce). Ridimensionate Fenerbahce e Efes che perde in casa con lo Zalgiris. Primi punti per il Cedevita Zagabria, e primo successo esterno per il Bamberg, solo il Partizan ancora al palo.

A punteggio pieno 3 formazioni, Maccabi, Zalgiris Kaunas (squadra rivelazione quella dello spagnolo Joan Plaza) e Barcellona. Sciopero dei tifosi del Panathinaikos, solo 2500 spettatori, e serata bruttissima per Dimitri Diamantidis, il simbolo della squadra e MVP europeo, con 0 punti, 0/1, 0/6 da 3, 5 perse, meno 5 di valutazione. La prodezza è di Marco Popovic, con 7 triple su 10 che affondano l’Efes sul proprio campo.

Giornata felicissima per gli allenatori spagnoli, meno per quelli italiani, e gloria per il basket croato perché coach Repesa ottiene un successo d’oro a Chalon, Zoric è il suo miglior marcatore e Kruno Simon lo emula, il Cedevita Zagabria conquista i primi punti, e la firma all’impresa di Istanbul la mette Marko Popovic, una delle migliori guardie europee.E Kresimir Loncar firma invece il successo del Khimki  ad Atene che può valere la qualificazione sella seconda squadra russa.

L’Euroleague in una stagione di ricambio segna alti e bassi, migliora lo spettacolo, c’è equilibrio, non ci siamo come pubblico, con impianti semivuoti in Polonia, Atene, siamo sulle medie del campionato spagnolo, per sfondare bisogna cambiare qualcosa, il campionato è compresso, anche se l’organizzazione è buona.

Il prossimo turno sarà decisivo per le 3 italiane, soprattutto Siena se batte l’Alba può puntare ancora al 2° posto e a un buon calendario per i 2 gironi delle Top16, Cantù può cancellare il debutto amaro con gli sloveni vincendo a Lubiana e  l’Armani ha una magnifica occasione con l’Efes a Istanbul per riguadagnare punti e prestigio,

La situazione

Girone A  - Mapooro  Cantù-Fenerbahce 82-58 (Paladesio 4044; 16 Tabu; 10 Sato; MVP: 22 Cusin); : Panathinaikos-Khimki  67-79 (Oaka Atene, 2500; 13 Ukic; 18 Planinic; MVP: 19 S.Lasme, K.Loncar), Olimpija-Real Madrid 76-89 (Lubiana , 7502; 22 Page, 10 + 11 Baynes; 18 Fernandez; MVP: 24 D.Page)

Classifica: 4/1 Real Madrid, 3-3  Khimki Mosca,  Fenerbahce Istanbul, 2/3 Panathinaikos Atene, Mapooro Cantù, 1/4 Union Olimpija Lubiana.

6.a giornata- 15 nov: Khimki-Fenerbahce (Mosca 19.30, a. 80-92; Olimpija-Mapooro Cantù (Lubiana, 20,a.71-84); Panathinaikos-Real Madrid (Atene  21.45, a. 78-85)

Girone B  -–  Elan-Unicaja Malaga 78-88 (Chalons-sur-Saone 5000; 24 Schilb; 17 Zoric; MVP: 34 B.Schilb), Alba-Maccabi 76-78 (Berlino 9432; 17 N.Djedovic; 20 D.Smith; MVP: 22 D.Smith : AssecoProkom-Montepaschi 66-101 (Gdynia, 2500; 15 Acker; 27 Brown; MVP: 31 B.Brown).

Classifica: 5/0 Maccabi Tel Aviv, 4/1 Unicaja Malaga; 2/3 Alba Berlino;  Montepaschi Siena1/4 Elan Chalon, Asseco Prokom.

6a  giornata – 15 nov: Asseco Prokom-Elan Chalon  (Gdynia ore 19.45, 71-84); Maccabi-Unicaja Malaga (Tel Aviv 21.05, a. 85-80); Alba-Montepaschi Siena (Berlino 20.45, a.92-82).

Girone C –  Armani-Olympiacos 71-84  (Forum Assago, 4000; 17 Langford; 23 Spanoulis; MVP: V.Spanoulis); Cedevita-Caja Laboral 76-69  (Zagabria, 3500; 16 Bilan; 15 San Emeterio; MVP:22 M.Bilan), Efes-Zalgiris Kaunas  64-77 (Istanbul Abdi Ipecki, 8669; 20 Erden; 21 Popovic; MVP: 29 S.Erden))

Classifica: 5/0 Zalgiris Kaunas; 3/2 Efes Istanbul; Olympiacos Atene, 2/3 EA7 Armani Milano;  1/4  Caja Laboral Vitoria;  Cedevita Zagabria

6a giornata – 15 nov: Cedevita-Zalgiris Kaunas (Zagabria 20.30, a. 62-90); 16 nov: Efes-EA7 Armani Milano (Istanbul 20.45, a.75-80); Caja Laboral-Olympiacos Atene (Vitoria 20.30, a. 81-85).

Girone D – Cska-Barcellona 60-81 (Mosca 5328;  18 Krstic; 21 Navarro; MVP: 20 Navarro), Lietuvos Rytas-Besiktas 67-73 (Vilnius 4900; 14 Babrauskas; 25 C.Jerrels; MVP: 25 C.Jerrels);  Partizan-Brose Bamberg  72-77  (Belgrado, 7500; 17 Lucic, Gagic; 19 Nachbar; MVP: 24  G.Gagic).

Classifica: 5/0 Barcellona,  4/1  Cska Mosca; 3/2 Besitkas Istanbul;  2/3 Brose Bamberg, 1/4  Lietuvos Rytas Vilnius; 0/5 Partizan Belgrado.

6a  giornata – 15 nov: Lietuvos Rytas-Cska Mosca (Vilnius 19.30, a.73-75); Brose-Barcellona (Bamberg 19, a.60-72); Partizan- Besiktas Istanbul (Belgrado 20.45, a, 65-81).

I Migliori 5a giornata

Marcatori: 27 B.Brown, Usa/Mps Siena

Gli specialisti – Rimbalzi: 10 A.Baynes (Aus, Olijmpia LubianaI). Assist: 9  V.Spanoulis (Olympiacos)

Valutazione/MVP:  34 B.Schilb, Usa(Elan)

Quintetto ideale: C.Jerrels (Usa, Besiktas), B.Brown (Usa, Mps), Schilb (Usa, Elan), JC Navarro (Spa, Barcellona), M.Cusin (Ita, M.Cantù)

Miglior italiano: Marco Cusin (M.Cantù)

Maggior scarto:  +35 Montepaschi Siena 

L’impresa: il Barcellona +21 a Mosca

La prodezza: Marko Popovic  7 triple su 10 (Zalgiris)

Il coach: X.Pascual (Barcellona), J.Plaza (Zalgiris)

Chi scende:  Cska , Ettore Messina, Sonny Weems, Milos Teodosic; Armani, Scariolo, Fotsis; Panathinaikos, D.Diamantidis; Efes Istanbul

Chi sale: Barcellona, Maccabi, M.Cantù, Khimki

La delusione: D.Nicholas (Cska Mosca), D.Diamantidis (Panathinaikos)