Eurocup - Stasera Benetton con Bulleri all'assalto dell'Alba Berlino

21.02.2012 12:32 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 627 volte
Fonte: Il Gazzettino
Massimo Bulleri (Foto www.eurocupbasketball.com)
Massimo Bulleri (Foto www.eurocupbasketball.com)

Pausa finita, si ricomincia a giocare. Stasera (palla a due alle 20, diretta televisiva su EuroSport e radiofonica su Radio Veneto Uno 97.5 MHz) la Benetton romperà il lungo digiuno con il basket e tornerà a calcare il parquet dell'EuroCup. Tappa a Berlino per i bianco-verdi, ospiti di un'Alba già eliminata dalla corsa ai quarti europei ed in rottura prolungata nella competizione continentale (0-4 finora nelle Lastló di Coppa). La squadra teutonica ha deluso i bookmakers, che l'avevano inserita nel gruppo delle formazioni aspiranti alle Final Four, se non addirittura alla vittoria conclusiva. L'ex Dashaun Wood, sfortunato protagonista nella gara d'andata disputata al Palaverde lo scorso 17 gennaio e persa dai gialloblù per 72-64, è sempre elemento temibile. Sabato scorso, in BunDesliga, ha stritolato quasi da solo gli Artland Dragons con una mostruosa prestazione da 30 punti, 6 rimbalzi e 4 assist. L'attenzione della Benetton non sarà focalizzata esclusivamente nel contenere le folate offensive del folletto americano. Alle 19.10 scenderanno in campo Lietuvos rytas Vilnius e Lokomotiv Kuban: un eventuale successo dei baltici garantirebbe ai Colori Uniti il passaggio del turno a prescindere dal risultato del match contro l'Alba. Viceversa, tutto potrebbe essere deciso tra una settimana, quando i lituani arriveranno a Villorba per la gara di chiusura della seconda fase. «Guai a pensare ai risultati dell'altro campo - ammonisce coach Djordjevic - Dovremo rimanere concentrati sull'obiettivo vittoria, in modo tale da compiere un passo decisivo verso il passaggio ai quarti di finale. Abbiamo trascorso il periodo di sosta del campionato in maniera un pò travagliata, ci siamo allenati a ranghi ridotti a causa di influenze e acciacchi vari. Per fortuna però possiamo finalmente contare sulla rosa al completo. Anche Bulleri è rientrato in squadra, ne ho verificato il recupero fisico dopo l'infortunio e mi ha fornito riscontri positivi nei test effettuati. La classifica del girone non ci deve ingannare, i tedeschi sono sì eliminati dai giochi, ma vorranno con tutta probabilità riscattare il loro orgoglio davanti al pubblico amico. Per questo dico che gare come quella odierna sono tra le più difficili. Quando si affronta un'avversaria priva di pressione, che non gioca per un risultato preciso, le insidie possono annidarsi ovunque. Le trasferte europee ad alto tasso di difficoltà però non rappresentano una novità, abbiamo dimostrato di poter lottare alla pari con tutti e continueremo a farlo.»

Federico Bettuzzi