Dinamo forza 106: nella prima del dopo Sacchetti Pesaro è annichilita

23.11.2015 22:19 di Alessandro Luigi Maggi  articolo letto 824 volte
Fonte: Ufficio Stampa Dinamo Sassari
Dinamo forza 106: nella prima del dopo Sacchetti Pesaro è annichilita

Il Banco conquista il posticipo dell’ottava giornata battendo la VL Pesaro 106-80: i giganti tornano alla vittoria con una ottima prova corale.

La Dinamo Banco di Sardegna torna alla vittoria con una ottima prestazione di squadra: cinque gli uomini in doppia cifra nel posticipo dell’ottava giornata. Dopo un avvio un po’ contratto i giganti trovano il ritmo del match e scavano il gap condotti da un ottimo David Logan, autore di 21 punti con 5/5 dall’arco, 3 rimbalzi e 3 assist, molto bene anche Stipcevic (19), Eyenga (15), Varnado (16 pt e 3 rb). Ottima partita anche di Brian Sacchetti, partito in quintetto e a referto con 15 punti e 6 rimbalzi.

La scena. Ottava giornata di campionato, sul parquet del PalaSerradimigni i giganti biancoblu scendono in campo nel posticipo con la VL Pesaro. In panchina questa sera siederà il vice Massimo  Maffezzoli con l’assistant Paolo Citrini, mentre da domani Marco Calvani prenderà le redini della squadra.

Unicef&Legabasket. Poco prima della palla a due sul parquet del PalaSerradimigni in campo l’iniziativa organizzata da Unicef Italia in collaborazione con Legabasket. Per celebrare il 20 novembre, Giornata Nazionale dell’Infanzia e l’Adolescenza, arbitri e giocatori in campo hanno esposto uno striscione per ricordare che nel mondo ci sono tanti bambini in pericolo. Dall’inizio del 2014 circa 30 milioni di bambini hanno lasciato le proprie case a causa di guerre, violenza e persecuzioni. La crisi dei rifugiati e migranti in Europa colpisce drammaticamente i bambini: tra gennaio e settembre 2015 700 bambini sono morti attraversando il Mediterraneo. Questi bambini, come i nostri, hanno diritto di crescere sani, di giocare, di andare a scuola e avere un futuro.

Il match. Coach Massimo Maffezzoli manda in campo Haynes, Logan, Sacchetti, Eyenga e Varnado, coach Paolini risponde con Shelton, Lacey, Christon, Walker e Mckissic. Partenza sprint dei giganti con un 5-0 e un Eyenga in grande spolvero, la VL rompe il ghiaccio con Lacey e Mckissic. Walker e Sheldon firmano il sorpasso, Haynes dall’arco ristabilisce la parità. L’apporto di Sacchetti è determinante per la Dinamo, Pesaro mette ancora la testa avanti con Lacey e Mckissic, Varnado chiude i primi 10’(23-24). Nella seconda frazione la Dinamo scava il vantaggio guidata da un super Logan, che chiude il primo tempo con 15 punti e 4/4 da tre: ad aiutare il professore Stipcevic, Eyenga, Sacchetti e Haynes. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 57-48. Al rientro dall’intervallo lungo Sassari contiene i tentativi di rimonta della Consultinvest e allunga il vantaggio. Con cinque uomini in doppia cifra il Banco chiude la terza frazione 81-64. L'ultimo quarto la Dinamo consolida il vantaggio e mette in cassaforte la vittoria: al PalaSerradimigni finisce 106-80.

Dinamo Banco di Sardegna – Consultinvest Pesaro

Parziali: 23-24; 34-24; 24-16; 25-16.

Progressivi: 23-24; 57-48; 81-64; 106-80.

Dinamo Sassari – Haynes , Petway 4, Logan 21, Formenti 6, Devecchi 1, Alexander, D’Ercole, Marconato, Sacchetti 15, Stipcevic 19, Eyenga 15, Varnado 16. All. Massimo Maffezzoli.

Consultinvest Pesaro – Shelton 9, Basile, Cazzotti 4, Lacey 17, Christon 17, Solazzi, Candussi 3, Walker 4, Ceron 12, Mckissing 14. All. Riccardo Paolini.