Crollo verticale nei 5' finali, incredibile sconfitta della Grissin Bon a Gran Canaria

10.11.2015 23:16 di Umberto De Santis Twitter:   articolo letto 708 volte
Crollo verticale nei 5' finali, incredibile sconfitta della Grissin Bon a Gran Canaria

Gran Canaria, nell'incontro di Eurocup contro la Grissin Bon, riesce a stabilire un record incredibile, non riuscendo ad andare in bonus in nessuno dei quattro periodi nonostante la stazza fisica, la pressione enorme sui giocatori avversari e dovendo faticare moltissimo dietro una Reggiana che, benedetta dal tiro da 3 punti (12/19, 63%) tiene per quasi tutta la gara gli spagnoli all'inseguimento. E infatti il secondo dato statistico sono i falli, 10 per Gran Canaria, 24 per gli emiliani davvero incredibile, non ricordiamo un'altra partita così.

Con un gioco corale e tanti contributi, dal rientrante Kaukenas al giovane lettone Strautins, gli uomini di Menetti tengono il campo con autorità, limitando l'efficacia offensiva dei canari. Il turning point potrebbe arrivare a 6'34" dalla sirena finale quando le due triple consecutive di Gentile e Silins portano il risultato sul 55-61 compreso il libero aggiuntivo per Ojars. Pangos evita il naufragio del Gran Canaria con una tripla, poi due falli consecutivi fischiati a Silins e Strautins portano l'ennesimo bonus reggiano con Omic pronto a realizzare i liberi del 60-61 e qualcosa si rompe nella testa dei giocatori della Grissin Bon al 35'.

Infatti dopo è un assolo spagnolo da 16 punti inframmezzati da due triple di Silins (69-64) e De Nicolao (74-67) ma costituito da poca lucidità, palle perse banalmente e un senso di rassegnazione fisica anche dopo il ritorno in campo di Aradori che pure nel terzo periodo aveva goduto di molto riposo (solo Polonara impiegato per oltre 30', seguito dai 24' di Della Valle). Un atteggiamento inspiegabile visto che nonostante tutto l'impatto sulla gara era stato eccellente fino a quel momento.

Una abulia completa, visto che anche l'ultimo possesso nelle mani reggiane si chiude con una palla persa e un contropiede degli spagnoli, che in classifica allungano proprio ai danni della Grissin Bon. Finisce 67-76 con 17p+10r di Omic, 13 di Salin, 12 di Baez, 10 di Pangos per il Gran Canaria (4-1); 12 di Polonara, 11 di Della Valle, 10 di De Nicolao e Aradori per la Pallacanestro Reggiana (3-2).