Bologna stavolta è più cinica ai supplementari e vince il posticipo contro Sassari

16.11.2015 23:36 di Davide Trebbi Twitter:   articolo letto 757 volte
Bologna stavolta è più cinica ai supplementari e vince il posticipo contro Sassari

Si fermano a cinque le sconfitte consecutive per l'Obbiettivo Lavoro che vincono a domicilio 92 a 87 dopo un tempo supplementare e raggiungono a 4 punti in classifica.
Prima sconfitta in trasferta per la Banco di Sardegna che rimane a 8 punti in graduatoria .
Una grande difesa nell'ultimo periodo e un maggior controllo dei tabelloni le chiavi della vittoria bolognese.
Ritmo della gara molto alto,  dopo due triple di David Logan (2-6), un parziale di 13-2 per i padroni di casa,  porteranno in vantaggio la Virtus al 4 minuto (13-8) prima del timeout di coach Sacchetti.
L'ingresso in campo di Joe Alexander sarà fondamentale per la Dinamo che con un parziale di 12-2, pareggerà e condurrà la gara a fine primo quarto (18-20).
Due contropiedi e un gioco da 3 punti di Simone Fontecchio, riportano Bologna in vantaggio con un 9-6 di parziale (27-26) al 13 minuto.
Reagisce Sassari con tre pesantissime triple di David Logan e dopo 1/2 ai liberi di Brian Sacchetti sarà parziale 15-9 per i sardi e 37 a 41 all'intervallo lungo.
In avvio di ripresa il quarto fallo di Christian Eyenga e il quarto fallo stavolta antisportivo di Brenton Petway aiuteranno gli emiliani a cercare Dexter Pittman e siglare un 8-2 di parziale e ritornare in vantaggio 46-43 al 23 minuto.
Sette punti di Brian Sacchetti seguiti da 4 triple dei sardi, riporteranno due volte in vantaggio sul più 7 gli ospiti a fine terzo periodo (58-65).
Una grande difesa bianconera seguita da 11-4 di parziale pareggerà l'incontro a quota 69 al 35 minuto.
La stoppata di Pittman su Haynes ma il quinto fallo in sfondamento in attacco del lungo bolognese, poteva cambiare l'inerzia a favore dei sassaresi.
Ma non sarà così, con Sassari con una sola tripla realizzata nel quarto, sempre da Logan (72-74)  troppo poco dopo anche dopo l'ottima risposta virtussina con due giochi da tre punti di Gaddy e Odom (75-74).
Si entrerà nei secondi conclusivi: Fontecchio stoppa Logan, Gaddy difenderà forte su Eyenga, Williams però in lunetta farà 1/2 (76-74) e Haynes subirà fallo a 2 secondi dalla fine.
In lunetta porterà la partita ai supplementari (76-76), ancora una volta dopo Caserta nel posticipo serale.
Stavolta però la Virtus sarà più cinica della scorsa volta e con un 10-2 di parziale si porterà sul +8 (86-78).
Il doppio fallo tecnico alla panchina e di Eyenga dopo il canestro sembrerebbe consegnare agilmente la vittoria ai padroni di casa, dopo il 3/4 di Gaddy (89-80).
Ma Logan e Sacchetti incredibilmente con un 7-0 di parziale in un minuto spaventeranno Bologna (89-86) ma dopo la tripla di Vitali allo scadere di 24 secondi sarà finalmente vittoria 92-87.
16 punti e 5 rimbalzi per Pittman, 17 punti 6 rimbalzi 5 assist per Gaddy, 24 punti e 6 rimbalzi per Odom, i protagonisti della vittoria bolognese 
Dall'altro lato 33 punti e 32 di valutazione per Logan, 15 punti per Alexander, 14 punti e 6 rimbalzi per Sacchetti purtroppo non basteranno per vincere.

 

 

 

- Finale, - : 92-87 --

— Serie A Beko (@LegaBasketA)