Bertomeu all'attacco: «Ma a chi interessa Spagna-San Marino a febbraio?»

Il CEO di Euroleague torna sulla guerra con la FIba sui media spagnoli
10.10.2015 09:45 di Alessandro Luigi Maggi   Vedi letture
Bertomeu all'attacco: «Ma a chi interessa Spagna-San Marino a febbraio?»

Il CEO di Euroleague Jordi Bertomeu ha incontrato il 9 ottobre la stampa spagnola in occasione della presentazione della nuova stagione europea. Un’occasione per parlare dei temi caldi questi mesi. In primis sulla riforma del campionato spagnolo, che prevede la richiesta di nuove garanzie finanziarie per le squadre promosse dalla seconda serie: «La ACB ha aggiustato le sue regole per realismo». Il rischio, tuttavia, è che quello spagnolo diventi un campionato “chiuso”, qui Bertomeu parla per sè: «Eurolega non è e non sarà mai una lega “chiusa”».

Ma il tema di reale attualità è ovviamente il nuovo calendario FIBA che entrerà in vigore dal 2017: «I club non vogliono pause nella loro stagione. La Fiba sta tirando la corda, ma ad un certo punto dovremmo sederci a parlare. Chi è interessato a Spagna-San Marino a febbraio? In un mondo ideale, le nazionali dovrebbero giocare a luglio, con giocatori che arriverebbero in forma dai loro campionati, e che riposerebbero così ad agosto. Per questa proposta saremmo anche disposti a ritardare l’inizio dell’Eurolega».