Benetton a un passo dalla qualificazione, Lokomotiv battuto 87-76

07.02.2012 22:43 di Michele Sganzerla  articolo letto 674 volte
Fonte: Ufficio Stampa Benetton Treviso
Jeff Viggiano
Jeff Viggiano

La Benetton Basket vince 87-76 al Palaverde contro il Lokomotiv Kuban e fa un passo importante verso la qualificazione ai quarti di finale di Eurocup. Senza Bulleri e Sandri, in panchina assieme ai compagni, dopo la vittoria di una settimana fa a Krasnodar, sconfiggono la corazzata russa anche in casa esaltandosi all’inizio dell’ultimo quarto di gioco e rendendo inconsistenti i 26 punti di Traorè. Chiude Becirovic all’ultimo secondo. Top scorer biancoverde Viggiano: 18 punti.  

Il quintetto di partenza della Benetton è formato da De Nicolao, Thomas, Viggiano, Goree e Ortner. Apre le danze Traorè, e poi partono le triple: Thomas, Massey e Viggiano. Dopo neanche 2’ il punteggio è 6-7. La Benetton resta sul -1 aggredendo molto alta. 12-13 al 5’. Il vantaggio biancoverde arriva a 4’ dalla sirena quando rientra Mekel dall’infortunio, accolto dagli applausi, e Becirovic con un jumper mette il 14-13. La Benetton gioca bene a rimbalzo, sfrutta i centimetri di Cuccarolo soprattutto in attacco, tiene il +1 e poco prima dell’ultimo giro di lancette si porta sul +6 (21-15). I russi fanno confusone in fase offensiva e consentono a Treviso di chiudere il primo parziale sul 23-15 con la schiacciatona di Cuccarolo. Il break trevigiano è consistente: 12-0.
Si riattacca e la Benetton con un quintetto di piccoli: Mekel, De Nicolao e Becirovic in contemporanea e si prende il 14-0 con Viggiano. Biancoverdi che continuano a difendere bene i 24”, anche troppo visto che commettono un paio di falli di troppo. I biancoverdi al 12’ volano sul 29-17. Il Lokomotiv tenta di rientrare (29-20) ma coach Djordjevic stoppa tutto chiamando timeout. Quando gli uomini di Maljkovic si portano sul 29-23, la Benetton reagisce di forza con Becirovic e Viggiano rispendendo al mittente la rimonta: 33-23 al 16’. Il bonus di falli già raggiunto alleggerisce un po’ la difesa trevigiana e Bykov ha vita facile nel trovare il gioco da 3 punti che vale il -4 (35-31). Scatta la rimonta russa. Due bombe di Blakney riportano a -1 la formazione di Krasnodar: 35-34 al 19’. Il sorpasso arriva con Massey che da fermo infila la tripla del 35-37 (15-2 il break). La Benetton riesce comunque a rimettere il naso avanti alla fine del primo tempo, 40-38.            

Inizio sprint per i russi (4-0) fermati da Viggiano, da fuori (43-42 al 22’). La Benetton anche in questo quarto si dimostra subito aggressiva. In attacco i biancoverdi vanno sempre fino in fondo, e con Thomas, da 3, e Viggiano, in contropiede, inanellano il 52-43 del 24’ (14-0 di break). Traorè e Massey rosicchiano punti alla Benetton e consentono al Lokomotiv di tornare sul -3 al 27’: 53-50. Dal-1 la Treviso riprende in mano il match, fa 57-53 a 2’ dalla penultima sirena. Viggiano esalta il Palaverde con una tripla, ma sulla fedina ha quattro falli. Nell’ultimo minuto la sfida si gioca ai liberi e a 3” dalla sirena Traorè fissa il risultato sul 62-59.
Riprende il gioco e Becirovic si inventa una tripla per il 65-59. I biancoverdi tengono il +6, 67-61 e con De Nicolao, grazie ad un’accelerata bruciante (gioco da 3 punti) fanno +7 (70-63 al 33’). Quando Thomas, in contropiede, ottiene il +9 (72-63 al 33’) Maljkovic, visibilmente preoccupato, chiama timeout. La Benetton si dimostra attenta, concentrata in difesa, recupera palloni e punge ancora da fuori portando sui suoi binari la partita: 75-63 al 35’. Il Lokomotiv tenta il tutto per tutto da fuori non riuscendo però a dare consistenza al proprio attacco, falloso. 78-68 al 36’ con la bomba di Moldoveanu con il punteggio che resta bloccato per più di 1’. I biancoverdi rispondono colpo su colpo ai russi. A 60” dal termine la Benetton conduce 82-74. I russi tentano la rimonta disperata che non riesce. Il punteggio finale premia una grande Benetton: Becirovic sulla sirena sigla l’87-76 finale.


BENETTON BASKET(23, 17, 22, 25)
PBC LOKOMOTIV KUBAN (15, 23, 21, 17)

Benetton Basket: Ortner 8, Mekel 9, Becirovic 13, Goree 9, De Nicolao 6, Thomas 13, Cuccarolo 7, Moldoveanu 5, Viggiano 17.

Lokomotiv Kuban: Grigoryev 0, Rivers 4, Ilievski 0, Massey 14, Chalmers 8, Brezec 0, Bykov 12, Blakney 12, Traore 26.


Risultati e classifica gruppo L:

Alba Berlino vs. Lietuvos Rytas 62-79
Benetton Basket vs. Lokomotiv Kuban 87-76

Lietuvos Rytas 3-1
Benetton Basket 3-1
Lokomotiv Kuban 2-2
Alba Berlino 0-4