Alla Stella Rossa gli applausi, al CSKA Mosca il punto: 2-0 russo nella serie

14.04.2016 21:06 di Paolo Zerbi  articolo letto 592 volte
Alla Stella Rossa gli applausi, al CSKA Mosca il punto: 2-0 russo nella serie

Applausi non fa rima con vittorie. Ma la sconfitta della Stella Rossa non può finire nel calderone delle statistiche. Vince il CSKA Mosca (77-76) indirizzando la serie in maniera decisa (2-0). Ipoteca? No. E questo lo si può gridare a gran voce. Perché i serbi sono solida realtà e anche in gara-2 mettono tutto (e più) sul parquet. Raccogliendo, però, soltanto una grandissima amarezza. Per quasi tutta la partita, infatti, sono gli ospiti a condurre la gara: il 6-13 nel primo quarto un avvertimento, il 36-43 del secondo quarto il segnale che per il CSKA è paura vera. La Stella Rossa trova prima un concreto Tarence Kinsey (11 punti nel primo quarto), poi le bombe di Marko Simonovic. E la difesa forte sul duo De Colo-Teodosic funziona. I due leader restano ai margini della partita, così il CSKA è costretto a ricorrere prima alla solidità di Kyle Hines (19 punti e 8/9 da due), poi al poliedrico Cory Higgins. Il CSKA risponde (19-12 il parziale del terzo periodo), e quando De Colo con i liberi firma il +7 (69-62) sembra chiusa definitivamente. Niente di più falso, visto che Jovic dà il nuovo vantaggio ospite (74-75). Per questo la tripla decisiva di Teodosic e la persa finale proprio di Jovic sa di beffa clamorosa. La Stella Rossa si prende gli applausi. Ma non bastano in una serie ormai nelle mani del CSKA Mosca.

 

 

CSKA MOSCA-STELLA ROSSA 77-76 (CSKA Mosca avanti 2-0 nella serie)

CSKA Mosca: De Colo 13, Kulagin D. ne, Teodosic 9, Fridzon 2, Nichols 5, Jackson 5, Lazarev 2, Vorontsevich 6, Higgins 13, Kulagin M. ne, Kurbanov 3, Hines 19. Allenatore Dimitris Itoudis.

Stella Rossa: Kinsey 14, Rebic ne, Dangubic 1, Mitrovic 2, Lazic 7, Simanic ne, Micic, Simonovic 14, Jovic 15, Miller 11, Zirbes 9, Stimac 3. Allenatore Dejan Radonjic.