The Flexx Pistoia verso la chiusura del mercato estivo

 di Alessandro Palandri  articolo letto 1750 volte
The Flexx Pistoia verso la chiusura del mercato estivo

The Flexx Pistoia in fase di completamento del roster per la prossima stagione di Serie A. Per Coach Esposito è stata allestita una squadra bilanciata e molto duttile: le richieste dell' allenatore in fase di mercato sono state esaudite fino ad ora e il modello di squadra che Enzino ha in mente sta prendendo davvero forma. Le parole di Giulio Iozzelli che confermano la volontà della società di puntare più in alto hanno conferma giorno dopo giorno: il Presidente Maltitni si è espresso sulla rescissione del contratto da parte di uno dei maggiori Sponsor della stagione scorsa, Hitachi, rassicurando i più vicini che già "qualcun' altro" ha bussato alla porta di Via Fermi con una buona offerta per diventare partnership del Pistoia Basket nel campionato 2017/2018. 

Per quanto riguarda il pacchetto Italiani formato da Laquintana, Mian, Lombardi, Gaspardo, Magro e il giovane Barbon è davvero ottimo per le abitudine della panchina vista a Pistoia. Tutti giocatori che possono garantire un minutaggio importante in campo coprendo quelle lacune tattiche che spesso risolvono le partite, quando la stanchezza prende il sopravvento. Coach Esposito li ha scelti soprattutto per la loro possibilità di coprire più ruoli in campo in modo da poter evitare situazioni spiacevoli di giocatori spremuti al massimo inutilmente. L' arrivo di un giovane come Cesare Barbon, uno dei migliori prospetti azzurri Under 18, è segno evidente di quanto anche quest' anno Coach Esposito voglia aprire le porte della serie A ad un giocatore giovanissimo, che finora ha calcato solo parquet di serie B. Pistoia è sempre una scelta azzeccata per giovani talenti in cerca di una vetrina importante: Coach Esposito conta molto sui giovani e quando vede in loro il grande potenziale non si fa scrupoli ad utilizzarli anche in situazioni decisive. 

Ronald Moore, Markus Kennedy e Aleksander Czyz sono gli altri membri della The Flexx Pistoia a questo punto di luglio, con ancora almeno una ventina di giorni a disposizione per completare il roster. Gli ultimi due obbiettivi sono ovviamente gli esterni Americani per ricoprire gli spot di due e tre per cui la ricerca è comprensibilmente più difficile anche per l' ampia concorrenza. Il desiderio di far accasare Austin Daye non è ancora svanito in Via Fermi e il fatto che il giocatore sia ancora senza contratto, ha fatto accelerare le trattative nelle ultime ore da parte del Pistoia Basket. Gli obbiettivi precedenti si sono già accasati ormai e riuscire a firmare Daye in anticipo sulle rivali sarebbe il colpo grosso della The Flexx Pistoia. Coach Esposito ha confidato di essere rimasto un po' deluso all'inizio dalla scelta di Alessandro Gentile di vestire la maglia della Virtus Bologna anzichè quella Biancorossa, per poi comprendere immediatamente la situazione e augurare ad Alessandro una splendida carriera come merita un campione come lui. Ci credeva molto nel progetto che aveva in mente per lui. Adesso puntare forte su un giocatore di livello come Daye è davvero la priorità in casa The Flexx. Oltre a lui nelle ultime ore si è parlato nelle varie testate giornalistiche di un approccio di trattativa con Tyrus McGee in uscita dalla Reyer Venezia: il giocatore non ha trovato l' accordo economico con i Campioni d' Italia, richiedendo un aumento di ingaggio. Difficile dunque che Pistoia possa accontentare un talento indiscusso come lui se le cifre non verranno abbassate. Mai dire mai però nel Basket, perché la possibilità di essere protagonisti in maglia The Flexx Pistoia potrebbe davvero entusiasmare il campione d' Italia McGee. Nello spot di tre, come al solito le voci non trafilano dalle mura del PalaCarrara: le operazioni importanti vengono fatte con la massima professionalità e discrezione.  In attesa dunque di una bomba di mercato improvvisa sul sito ufficiale della The Flexx Pistoia per conoscere il nome dei due prossimi talenti, possiamo dire che il livello della squadra che Pistoia sta mettendo su è davvero superiore rispetto agli anni precedetti. Per questo il momento di sognare tutti insieme è già iniziato in questo rovente Luglio cittadino nella speranza comune di assistere all' ennesima stagione sopra ogni aspettativa.