Presentazione Preolimpico, le parole del Direttore Generale di RCS

15.04.2016 13:55 di Pietro Battaglia  articolo letto 198 volte
Presentazione Preolimpico, le parole del Direttore Generale di RCS

Il secondo a prendere la parola è il Direttore generale di RCS Sport, Paolo Bellino: “E’ vero che io sono di Torino. Vorrei sfatare un mito: in effetti siamo a Torino solo perché è l’unico modo che ho di tornare a casa. Scherzi a parte, stiamo portando in questa città tanti eventi, abbiamo rilanciato anche il giro del Piemonte e la Milano-Torino, una delle grandi “classiche” del ciclismo. Grazie al sindaco e a Chiamparino abbiamo portato anche la finale del Giro d’Italia del 2016 a Torino. Crediamo nella ricettività della città nel partecipare agli eventi. La color run che è un evento mondiale ha avuto la maggiore partecipazione nella tappa di Torino con 25 mila partecipanti. La forza dello sport in questa città è grande.
Inoltre il Pala Alpitour è l’unico impianto in Italia che avrebbe potuto ospitare questo evento. Siamo molto agitati perché è la prima volta che c’è un torneo preolimpico ed è la prima volta che sarà disputato in italia. Abbiamo una grande responsabilità.
Abbiamo già venduto 20 000 biglietti in 10 giorni, ma ne mancano 30 mila, ce ne sono ancora per tutti. I circuiti di vendita sono Piemonte Ticket , Vivaticket e Ticketone. L’Italia avrà da combattere con delle squadre importanti, sarà un torneo di alto livello. Anche io penso che sia meglio giocare in casa anche se con molta pressione. Abbiamo campioni e una grande squadra. Ci vuole il sostegno di tutto il pubblico, di Torino e dell’italia per raggiungere obiettivi così importante. Voglio ringraziare Forni e D’Elicio del Cus Torino che ci danno una mano per coinvolgere molte realtà locali. Il territorio ci sta supportano perché crede come noi in questo progetto”.

Pietro Battaglia