Uragano Harvey a Houston, la NBA e la NBPA donano 1 milione di dollari per aiutare gli sfollati

La NBA e la NBPA doneranno circa 1 milione di dollari alle organizzazioni che stanno lavorando per aiutare le vittime della tempesta tropicale
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 647 volte
Foto: content.sportslogos.net
Foto: content.sportslogos.net

Le vittime dell’Uragano Harvey, che sta devastando l’area di Houston ormai da giorni, sono salite a diciotto e potrebbero aumentare ancora. Inoltre, migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni per via dei disastri causati dagli allagamenti, con i rifugi allestiti in città che stanno accogliendo senza sosta gli sfollati.

Davanti a tale disgrazia, la NBA non è ovviamente rimasta a guardare: è di poco fa, infatti, il comunicato congiunto della massima lega di pallacanestro statunitense e della NBPA (il sindacato dei giocatori NBA), che hanno annunciato la loro decisione di donare 1 milione di dollari alle vittime della calamità naturale.

La donazione andrà a sostenere diverse organizzazioni, anche non-profit, che stanno lavorando 24 ore su 24 per aiutare le persone colpite dalla tempesta tropicale. Si tratta dell’ennesima dimostrazione di solidarietà proveniente dal mondo della pallacanestro. Tra i tanti segnali di generosità visti negli ultimi giorni, è bene ricordare i 4 milioni di dollari di Leslie Alexander (proprietario degli Houston Rockets), gli oltre 250mila dollari dei giocatori dei Washington Wizards e i 50mila dollari di Chris Paul.

 

Joint Statement from the NBA & NBPA re: Hurricane Harvey Relief Efforts:

— NBA (@NBA)