NBA - Sixers, Joel Embiid fugge dal parquet ma rilancia "Avanti con The Process"

10.05.2018 10:40 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1272 volte
NBA - Sixers, Joel Embiid fugge dal parquet ma rilancia "Avanti con The Process"

Al suono della sirena che ha sancito la vittoria dei Celtics in gara 5, Joel Embiid non ha potuto trattenere la sua frustrazione e si è recato immediatamente negli spogliatoi senza andare a centro campo per il consueto saluto della squadra, come si può vedere chiaramente nel video del tweet di John Clark di NBCS.

 

Joel Embiid very frustrated left the court right away and headed to lockeroom

— John Clark (@JClarkNBCS)

 

 

Non si è potuto poi sottrarre alla confernza stampa (nella NBA sono molto esigenti sulla comunicazione, ndr) dopo che in campo, con l'aiuto di Dario Saric aveva fatto mettere ai 76ers la testa avanti nel finale, con 27 punti, 13 rimbalzi, 4 assist e 4 stoppate, ma aveva perso il confronto con Baynes sull'ultimo pallone, quello decisivo per una gara finita 114-112, ma ha ritrovato eleganza:

"È difficile perché penso che abbiamo avuto buone possibilità di sconfiggerli, ma dobbiamo dare loro molto rispetto. Hanno giocato bene, hanno giocato bene insieme, sono arrivati a colpi duri durante questa serie e ci hanno difeso abbastanza bene, quindi dobbiamo dare loro molto credito. Fa schifo ma dobbiamo imparare da questa esperienza e tornare l'anno prossimo per fare meglio.

Siamo un buon gruppo di ragazzi, spero che torneranno tutti l'anno prossimo perché ci capiamo, giochiamo bene l'uno con l'altro. Io e Ben [Simmons], abbiamo spazio per crescere. Ho pensato a KD [Kevin Durant] e [Russell] Westbrook, cosa hanno fatto la loro prima stagione insieme [a OKC], penso che abbiano vinto solo 28 giochi o qualcosa del genere (nota: 23 vittorie nella realtà). E guardando ciò che abbiamo fatto, abbiamo un futuro brillante. The Process non si fermerà mai. Era un processo per andare ai playoff, ce l'abbiamo fatta. È stato un processo per andare alle finali della conferenza, abbiamo fallito. Questo è il nostro obiettivo per il prossimo anno."