NBA - Russell Westbrook: si può rinunciare a un ingaggio da 207 milioni di dollari?

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1969 volte

Ha tempo fino al 16 ottobre Russell Westbrook per firmare il contratto propostogli lo scorso 1° luglio, con cui gli Oklahoma City Thunder la legheranno per i prossimi cinque anni per un salario complessivo di 207 milioni di dollari. Ma ormai gli analisti della NBA ritengono che il playmaker non lo farà e questo potrebbe incrinare la fiducia reciproca fra giocatore e franchigia. Westbrook ha ancora due anni sul contratto precedente, esteso all'indomani della partenza di Durant. Ma essendo il secondo anno una player option, a luglio 2018 sarà un possibile free agent in una squadra che si è già assunta il rischio Paul George per quella data.

Delicata situazione per i Thunder la doppia free agency dei due leader della squadra! Perciò si avanza l'ipotesi che, in caso di mancata firma, Sam Presti si veda costretto a una trade per non trovarsi di nuovo con la polvere nelle mani. Alla barba di vecchie e nuove dichiarazioni d'amore sconfinato di Westbrook per la città.