NBA - Rockets, Fertitta disposto a pagare anche 20 milioni di luxury tax per il titolo

25.09.2018 20:22 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Rockets, Fertitta disposto a pagare anche 20 milioni di luxury tax per il titolo

La tendenza è ormai conclamata nella NBA: sono le squadre che spendono di più, leggi Golden State, Houston, Oklahoma City, Cavaliers che si giocano le Finali per il titolo. Anche se questo comporta milioni di multe per la luxury tax, che diventa ancora più pesante se negli anni una franchigia è recidiva. I Rockets cominceranno questa stagione 2018-19 con un libro paga da 143 milioni di dollari, ma il proprietario Tilman Fertitta non si scompone più di tanto. Ma se non ci saranno significative riduzioni la tassa arriverà a 25 milioni... e se Houston avesse pagato per tre volte negli ultimi quattro anni questa tassa oggi sarebbe di 88 milioni!

Intervistato dal Chronicle, Fertitta ha spiegato che la luxury tax "È un ostacolo terribile. È semplicemente brutale. Spendi cinque milioni e ti costa 20 milioni. Ad un certo punto, devi essere intelligente perché non puoi essere recidivo. Devi fare cose che ti impediscono di essere recidivo. Devi esserne consapevole. Ma allo stesso tempo, una squadra è composta da superstar. Quando hai i quattro o cinque tra i migliori giocatori, puoi sempre vedere gli altri andare e venire. È come giocare una partita a scacchi. Quest'anno, per tornare alle finali della Conference, dovremo fare un pacchetto da svariati milioni di dollari. "

Significa che Tilman Fertitta sarà meno costoso negli anni a venire? Si direbbe di no: "Sono qui per vincere titoli e non lascerò che $ 5, $ 10, $ 15 o $ 20 milioni facciano la differenza. Quando vinci il titolo, è facile recuperare i soldi. Ora, se siamo nella tassa sul lusso ed è difficile entrare nei playoff e abbiamo problemi nel primo round, troverò un nuovo General Manager. " A Daryl Morey, potrebbero fischiare le orecchie ...