NBA - Ritorno in NCAA per giocatori non draftati? Secondo Kerr...

06.03.2018 18:05 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 510 volte
NBA - Ritorno in NCAA per giocatori non draftati? Secondo Kerr...

La moltiplicazione degli « one-and-done » dal 2005 è cresciuta fino a diventare il problema che è oggi per la NBA. I 18enni non possono passare direttamente dal Liceo alla NBA, e la regola che va bene per un talento come Ben Simmons non calcza per la stragrande maggioranza. Chi esce dall'università, prende un agente, si iscrive al draft ma se non viene selezionato non può tornare indietro.

Steve Kerr vorrebbe mettere insieme NBA ed NCAA per risolvere il problema, perché molti si devono perdere in G-League piuttosto che cercare un contratto in Europa: "La NCAA dovrebbe valutare di riprendersi indietro un giocatore non draftato. Perché no? Si parla di dielttantismo e altre cose, ma se si vuole pensare al bene del ragazzo, sarebbe meglio riprenderselo." Dal 2010 ad oggi tutte le prime scelte assolute del draft, da Kyrie Irving a Simmons passando per Anthony Davis, hanno usufruito della « one-and-done » ovvero hanno effettuato un solo anno di Università.