NBA Playoff - Incredibile suicidio dei Warriors contro i Clippers in gara 2

16.04.2019 07:49 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA Playoff - Incredibile suicidio dei Warriors contro i Clippers in gara 2

All'Oracle Arena è andato in scena un clamoroso suicidio di Golden State, che vola 73-50 all'intervallo ed arriva ad avere +31 con un libero di Durant per il 94-63 con 7'31" nel terzo periodo. Dopo la rimonta dei losangelini con williams e Gallinari sugli scudi, i Warriors cercano di riprendersi dalle troppe palle perse (22 alla fine) e ottenogno l'uscita per falli di Beverley. E invece arriva il pareggio di Williams a quota 128, poi Steph Curry entra nell'ultimo minuto di gioco con una tripla. Ma da quel momento i Warriors non segnano più, subendo un parziale di 0-7 per mano di Williams, Shamet (tripla) e Harrell (liberi).

Golden State - LAC 131-135 (1-1). Boxscore: 29 Curry, 21 Durant, 19 Looney, 17 Thompson, 14 Green, 11 Cook per i Warriors; 36p+11as Williams, 25p+10r Harrell, 24p+4r+6as Gallinari, 13 Green, 12 Shamet, 10 Beverley per i Clippers.

Dura appena 4' la partita di DeMarcus Cousins, che  ​​intercetta un passaggio per Ivica Zubac partendo immediatamente in transizione ma crolla a terra, per problemi al quadricipite sinistro.

 

◾️ Down 31
◾️ On the road
◾️ Against the defending champs
◾️ CLIPPERS WIN

— LA Clippers (@LAClippers)