NBA - Paul George meravigliato dall'efficienza dei Thunder

24.09.2017 21:52 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 982 volte
NBA - Paul George meravigliato dall'efficienza dei Thunder

Un anno fa, con la partenza di Kevin Durant per Golden State, sembrava arrivata l'ora del tramonto per Oklahoma City e il suo piccolo bacino d'utenza. Giusto un anno dopo, con Russell Westbrook MVP del campionato e re delle triple doppie, arrivano in sequenza Paul George e Carmelo Anthony con il solo sacrificio di Enes Kanter ma mantenendo in quintetto Steven Adams e Andre Robertson. Un quintetto base extra lusso...

Paul George si stropiccia gli occhi davanti a tanta grazia. Con tre superstar, un gruppo giovane di talento e in tutti le motivazioni giuste per cercare di realizzare qualcosa di veramente grande anche in una Conference fortemente competitiva come la Western. In più Russell e Melo hanno già giocato insieme in due selezioni di Team USA, e in un'altra Paul era accanto ad Anthony: c'è già una base importante di conoscenza reciproca. Attenzione: i Thunder giocano per il titolo.