NBA - Michael Beasley vede dei Lakers che potranno avere tanto dal campionato

11.08.2018 09:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2116 volte
NBA - Michael Beasley vede dei Lakers che potranno avere tanto dal campionato

Michael Beasley non si aspettava che James firmasse con i Lakers: "Una parte di me non pensava che avrebbe lasciato Cleveland, ma ogni volta che faccio una predizione così, succede sempre l'opposto", ha detto a Bleacher Report. "Non pensavo che avrebbe lasciato Cleveland, quindi sapevo che avrebbe lasciato Cleveland. Io al 100% non pensavo che andasse a L.A. Pensavo che la situazione di Philly avesse senso. Le squadre che hanno già le cose per vincere il campionato hanno un senso. Ma quando rifletti sul suo gioco e sul percorso di ogni squadra che ha portato alle finali, pensi che lui ha reso la situazione 100 volte migliore che in partenza, e tutto ha un senso ".

Beasley, che ha una media di carriera di 12,7 punti, 4,8 rimbalzi e 1,3 assist in 583 partite NBA, ritrova James dopo il titolo vinto agli Heat nel 2013-14 con un contratto annuale ai Lakers da 3,4 milioni di dollari: "Ho giocato con LeBron la prima volta quando avevo 24 anni. Ero in un momento differente della mia carriera. L'unica cosa che mi importava erano i minuti. Ora so cosa faccio, cosa porto in tavola. Vengo ad aiutare la squadra potenzialmente a fare i playoff, vengo a giocare a basket nel modo giusto. Non ho intenzione di fare stupidi proclami e dire che vinceremo 25 campionati o 75 partite, no. Ma sono fiducioso che abbiamo un gruppo di ragazzi che vuole giocare a basket nel modo giusto, vuole vincere e lavorare duro. Detto questo, penso che possiamo essere esattamente dove vogliamo essere alla fine dell'anno ".