NBA - Lakers, Isaiah Thomas: "Non sono un sesto uomo..."

15.03.2018 21:39 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 882 volte
NBA - Lakers, Isaiah Thomas: "Non sono un sesto uomo..."

Dopo una sconsolante parentesi con i Cavaliers e un timido approccio ai Lakers, la prima quindicina di marzo sta facendo rifiorire l'estro di Isaiah Thomas che, partendo dalla panchina, ha messo insieme medie di 19,4 punti e 6.4 assist. Ma nell'economia della franchigia losangelina fa parte del cast di supporto e questo il play non lo sopporta, e non l'ha mandato a dire.

"Non sono un sesto uomo", ha spiegato a USA Today. "E non lo sarò. Voglio che tutti lo sappiano. Sono un doppio All-Star e un titolare che ha realizzato cose che molte persone non hanno fatto quando ne hanno avuto l'opportunità."

Purtroppo gli ordini li dà Luke Walton, che preferisce lasciare guidare la squadra a Lonzo Ball, il futuro del franchise: "Ho detto a Luke, quando abbiamo discusso, che volevo essere un titolare, che me lo meritavo e che mi ero guadagnato il diritto di esserlo in qualsiasi squadra. Ma non creerò problemi semplicemente perché mi dice che non lo sono al momento. È così e non posso decidere io." Thomas sta avendo pazienza anche perché il prossimo primo luglio sarà free agent e questa stagione diventerà un pallido ricordo.