NBA - Joakim Noah in difesa di Phil Jackson a New York

21.08.2017 07:33 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 781 volte
NBA - Joakim Noah in difesa di Phil Jackson a New York

Joakim Noah aveva ricevuto tutta la fiducia del mondo da parte di Phil Jackson, beneficiato di un super contratto da 72 milioni di dollari in quattro anni. Nelle intenzioni dell'ex presidente sarebbe stato uno dei terminali di lusso dei Knicks insieme a Carmelo Anthony e a Kristaps Porzingis. Noah invece si è destreggiato tra molti infortuni - la sua storia clinica a Chicago avrebbe dovuto suonare come campanello d'allarme per Jackson. Il pivot francese ha giocato poco e quindi le aspettative sono andate deluse. Ma sul New York Post si è lanciato in una difesa appassionata del pluricampione NBA e in una autocritica per il poco contributo dato alla causa dei Knicks: "Sentirò sempre un sentimento di grande riconoscimento nei confronti di Phil perchè mi ha dato la possibilità di poter giocare nella mia città natale. Lui si è fidato di me, io purtroppo non sono stato in grado di esprimermi al meglio, deludendolo e non poco. Questo sensazione mi fa star male, sono frustrato per come è andata a finire lo scorso anno. E' un sentimento con cui dovrò convivere, purtroppo. Lui si è dimostrato un grande perchè si è preso le responsabilità del nostro fallimento, ma la realtà è un'altra. Abbiamo perso tutte quelle partite non per colpa sua. Devo rimboccarmi le maniche per cancellare questa brutta parentesi, lo devo anche per Jackson".