NBA - In gara 1 i Sixers hanno pagato la scelta difensiva di Brad Stevens

02.05.2018 19:34 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 856 volte
NBA - In gara 1 i Sixers hanno pagato la scelta difensiva di Brad Stevens

Le statistiche sono impietose ma spiegano bene come la scelta di coach Brad Stevens abbia ben ripagato i Celtics in gara 1. Stevens ha preferito non raddoppiare la marcatura su Joel Embiid per non lasciare troppi tiri aperti agli esterni di Philadelphia contestando così tutti i tentativi di tripla. E se il centro camerunense ha goduto, mettendo a referto 31 punti con 12/21 da due e 2/5 da tre, i suoi compagni non sono stati altrettanto bravi: 0/4 a testa per Covington e Dario Saric, 0/3 per  Ersan Ilyasova  e 2/7 per J.J. Redick (1/2 Belinelli).

Dall'altra parte del campo, Boston con 17/35 da tre punti si prendeva l'abbrivio per la vittoria: "Nella sua organizzazione di gioco, Boston è stata concentrata sui tiri da 3 punti. Con alcune decisioni, sembravano OK lasciare che Joel segnasse 40 punti." ha commentato Brett Brown. E Robert Covington ha fatto eco al suo allenatore: "Non abbiamo effettuato molti tentativi da tre punti a causa della loro difesa. Ci hanno impedito di fare cose che normalmente facciamo. Ci hanno portato decisamente fuori dal nostro ritmo. Tutti i miei tiri sembravano buoni" ma non hanno avuto successo.