NBA - Il marchio Golden State sui Lakers di Luke Walton

15.11.2016 17:10 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 493 volte
NBA - Il marchio Golden State sui Lakers di Luke Walton

Tanta meraviglia nel vedere i Lakers di Luke Walton cominciare la stagione con un record vincente (6-5 al 14 novembre) usando quasi tutti gli uomini che con il precedente coach Byron Scott languivano in fondo alla classifica NBA. L'unica novità che ha inserito l'ex assistent coach dei Warriors è stato l'inserimento di Timofey Mozgov, per avere in area un centro del peso di Andrew Bogut, appunto per restare in tema. La stessa Golden State, oltre Houston ed Atlanta per citare le vittorie più prestigiose, sarebbe rimasta vittima degli schemi che Kerr ha imposto come marchio di fabbrica nella Bay Area. Gira su Youtube un interessante video di Quin Pyper che mostra i movimenti dell'attacco losangelino: basta cambiare il colore e il numero della maglia per rivedere gli stessi movimenti, le stesse trappole, gli stessi blocchi per il tiratore... roba da far sembrare i vecchi Lakers di Scott e Bryant archeologia industriale. Notare come Nick Young riesce ad approfittare dell'ingombrante Mozgov per seminare James Harden, fra le tante chicche.