NBA - I Pacers senza Paul George sono migliorati?

14.03.2019 19:13 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 723 volte
NBA - I Pacers senza Paul George sono migliorati?

Meno di due anni fa Indiana aveva dovuto cedere ai desideri di Paul George trasferendolo ai Thunder in scadenza di contratto contro per ricevere  Domantas Sabonis e Victor Oladipo. Una spericolata scommessa che ha dato i suoi frutti: Oladipo è diventato il leader di una squadra composta con intelligenza e talento in tutte le posizioni, mentre Sabonis è emerso come un super sesto uomo.

Ma questi Pacers senza George sono migliori o peggiori? A mezzanotte ora italiana alla Fieldhouse Bankers Life arriverà Oklahoma City, e forse è il momento di dare una risposta. Del gruppo di allora sono rimasti oggi solo due giocatori (Thaddeus Young e Myles Turner) e l'allenatore Nate McMillan. Myles Turner si ricorda di come questa trade abbia causato un cataclisma nei Pacers: "E' stato chiaramente uno shock. Spesso ne sentiamo parlare (dell'aspetto del business della NBA), ma quando lo vedi arrivare intorno a te, è decisamente diverso".

Erano pochi a credere a un rimbalzo. Il franchising di Indianapolis ha potuto contare sulla rivelazione Victor Oladipo e su una combinazione di giocatori di ruolo ben pensati. Risultato, i Pacers hanno realizzato una stagione migliore per il 2017-2018 senza Paul George (48 vittorie, 5 ° Est) rispetto alle precedenti tre con PG13 come leader...