NBA - Howard dopo Horford: come cambia l'attacco Hawks

17.09.2016 15:41 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 185 volte
NBA - Howard dopo Horford: come cambia l'attacco Hawks

Nella stagione delle 60 vittorie (2014-15), l'efficienza al tiro da tre punti fece la differenza in favore degli Atlanta Hawks. E questo Mike Budenholzer lo sa molto bene, visto che è bastato un leggero riposizionamento delle difese avversarie per peggiorare il rendimento del gruppo al punto da convincere la direzione ad un importante cambiamento dell'asse play-pivot. Ci sarà Schroder al posto di Teague. Ma è il cambio estivo del pivot, con la partenza dell'ambìto Al Horford, per la sua capacità di portare il centro avversario fuori dall'area, e l'arrivo dell'altro free agent Dwight Howard, con le sue qualità fisiche spiccate nell'area sotto il canestro, che vorrebbe far ritrovare l'efficienza perduta. O in alternativa, la maggiore protezione sugli esterni nel tentativo di impedire il tiro da tre non permetterà il raddoppio su Howard. Che potrebbe uscire vincente e con ottime percentuali dal pick'n'roll con tiri facili.