NBA - Eminem, il maestro di cerimonia che esalta i Pistons

19.10.2017 14:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 476 volte
NBA - Eminem, il maestro di cerimonia che esalta i Pistons

Debutto in grande stile per i Detroit Pistons in cerca di una stagione di rilancio. Per l'esordio in casa nella prima gara di campionato hanno scelto la massima gloria locale, il rapper Eminem, per l'apertura. Giocatori esaltati e protagonisti di una gran partita contro gli Charlotte Hornets. Che sono arrivati rimaneggiati, senza Nicolas Batum e Michael Kidd-Gilchrist. Coach Steve Clifford ha dovuto improvvisare inserendo come titolari Jeremy Lamb e il rookie Dwayne Bacon. Tobias Harris ha ringraziato segnando 17 dei suoi 27 punti nel primo quarto.

Finisce 102-90, per festeggiare nel migliore dei modi il nuovo palazzo in centro città, la Little Caesars Arena che ha sostituito il Palace di Auburn Hill. Boxscore: 27 Harris, 16 Galloway, 15 Bradley, 13 Ellenson e Jackson per Detroit; 24 Walker, 15 Lamb, 10p+15r Howard per Charlotte.