NBA – Dwyane Wade ai saluti con i Bulls: non è da escludere un suo ritorno a Miami

L'avventura di Wade ai Bulls è ormai giunta al capolinea. Nel suo futuro ci sarebbe una città tra Miami, Los Angeles (sponda Lakers) e Cleveland
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 1327 volte
Foto: content.sportslog.net
Foto: content.sportslog.net

Nonostante la sua decisione estiva di sfruttare la player option per la stagione 2017-18, Dwyane Wade dovrebbe lasciare i Bulls prima dell’inizio della nuova annata. La franchigia di Chicago, infatti, ha intenzione di avviare una politica di ricostruzione e non ha più bisogno di un veterano come “Flash” all’interno del roster.

Il 35enne tre volte campione NBA, secondo Barry Jackson del ‘Miami Herald’, potrebbe quindi firmare per gli Heat o rimettersi in gioco con i Los Angeles Lakers, ma solo in caso di buyout imminente da parte dei Bulls. “Adora l’idea di tornare a Miami”, ha detto il suo ex compagno Udonis Haslem a Tom D’Angelo del ‘Palm Beach Post’.

L’altra potenziale destinazione di Wade per la prossima stagione, inoltre, potrebbe essere l’Ohio. Il veterano ha più volte espresso il suo desiderio di giocare ancora con LeBron James, che proverà a portare al titolo i suoi Cavaliers nel 2018. Tale indiscrezione è stata rivelata da Joe Vardon di ‘Cleveland.com’.

Il prossimo passo del 12 volte All-Star sarà quello di trovare il modo di lasciare Chicago. Il suo contratto è valido ancora per un anno, ma le parti stanno già lavorando per separarsi definitivamente.